Crea sito

Tajine di pesce alla marocchina – ricetta araba

Tajine di pesce - ricetta araba

Cari amici, come saprete se mi seguite da un po’, pur essendo molto attaccata alle tradizioni culinarie della mia terra, amo tantissimo tutte le cucine del mondo, perché trovo che ogni popolo in qualche modo “si racconti” a tavola.

La cucina siciliana ha tante caratteristiche ereditate da quella araba, che però rimane una cucina maggiormente speziata e piccante rispetto a quella dell’Isola.

Tempo fa ho scoperto la tajine, una speciale pentola di origine marocchina dalla caratteristica forma allungata con un foro centrale, che fa concentrare il vapore in maniera tale da cuocere gli alimenti in maniera sana e gustosa.

Fino a oggi l’avevo sempre utilizzata per preparare la carne, ma sono stata conquistata dai dolci ricordi culinari africani e ho optato per una ricca tajine di pesce, ricetta araba arricchita e rivisitata a mio gusto: oltre al pesce al trancio, ho arricchito la mia tajine con gamberoni e calamari, una vera squisitezza!

Al supermercato ho trovato Ras el Hanout, una speciale miscela di spezie marocchina perfetta per la preparazione di questo tipo di piatti, ma se non la trovate basta aumentare la dose delle altre spezie a vostra disposizione.

Eccovi la ricetta!

Tajine di pesce - ricetta araba
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • Calamari (eviscerati) 2
  • Gamberoni 8
  • Pesce al trancio (tonno, spatola, pesce spada, pesce persico) 500 g
  • Merluzzo (di pezzatura non troppo piccola) 300 g
  • Patate 2
  • Carote 2
  • cipolla 1
  • Peperoni verdi a cornetto 1
  • Pomodorini 300 g
  • Erba cipollina 1 mazzetto
  • Ras el Hanout (miscela di spezie marocchina) 1 cucchiaio
  • Cumino 1 cucchiaino
  • Zenzero in polvere 1 cucchiaino
  • Zafferano 1 bustina
  • Aglio 2 spicchi
  • Limone 1
  • Harissa (o peperoncino) A piacere
  • Coriandolo Qualche ciuffi
  • Sale
  • Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa, pulire tutto il pesce.

    Togliere la pelle dai calamari e dai loro tentacoli e sciacquare bene, poi tagliare a rondelle.

    Eliminare la testa dei gamberoni e tirare via delicatamente il midollo nero senza sgusciare i crostacei.

    Togliere la testa ai merluzzi e tagliare a tocchetti non troppo piccoli.

    Dividere a tocchetti anche il pesce al trancio.

    Per questa ricetta non serve, ma con i resti del pesce si può preparare un ottimo fumetto di pesce da surgelare e utilizzare all’occorrenza.

  2. Sbucciare gli spicchi d’aglio e tagliare in 2-3 parti.

    Mettere l’aglio in una ciotola con lo zenzero, il cumino, il Ras el Hanout, lo zafferano, il peperoncino, il succo di mezzo limone, una manciata di coriandolo tritato, un pizzico di sale, 2 cucchiai d’olio e mezzo bicchiere d’acqua.

    Miscelare bene e dividere in due parti.

  3. Mettere il pesce a marinare con metà del liquido, mischiare bene, poi coprire e sistemare in frigorifero.

  4. Sbucciare le patate e le carote e tagliare a rondelle sottili.

    Spellare la cipolla e tagliare anch’essa a rondelle.

    Dividere i pomodorini a metà.

    Privare il peperone dei semi e dei filamenti interni e tagliare anch’esso a rondelle.

    Tagliare mezzo limone a rondelle sottili.

  5. Cospargere il fondo della tajine con l’erba cipollina.

    Sistemare uno strato di rondelle di carote e uno di patate.

    Continuare con uno strato di cipolle e poi sistemare sopra il pesce con il liquido.

    Infine, sistemare le fettine di peperone, limone e pomodorini.

  6. Allungare il liquido rimanente con altro mezzo bicchiere d’acqua e versare sul pesce con le verdure, poi completare con un filo d’olio.

    Coprire e cuocere a fiamma bassissima per 60-70 minuti circa.

    Quando le verdure hanno raggiunto il grado di cottura desiderato, spegnere il fuoco e servire.

    Buon appetito!

Non perdermi di vista!

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.