Spaghetti tonno e olive

Se avete frequentato l’università lontano da casa, non potete non aver preparato almeno una volta gli spaghetti tonno e olive, un vero e proprio must per ogni studente che si rispetti!

Come tutti i piatti “da universitari”, questi spaghetti necessitano di una brevissima preparazione e di pochi ingredienti, in genere presenti anche nelle dispense “più sfigate”! Io l’università l’ho finita da un pezzo, ma in questo periodo di transizione fra villeggiatura e città la mia cucina è davvero triste, fortuna che posso giocarmi gli assi nella manica imparati da ragazza!

Eccovi la ricetta, vedrete che bontà!

Spaghetti tonno e olive
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Spaghetti 320 g
  • Tonno sott’olio (2 scatolette) 160 g
  • Olive nere in salamoia (denocciolate) 50 g
  • Olive verdi in salamoia (denocciolate) 50 g
  • cipolla 1/2
  • Vino bianco 1/2 bicchierino
  • Passata di pomodoro 200 ml
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Togliere le olive nere e quelle verdi dalla salamoia e tagliare a rondelle, poi mettere da parte.

  2. Far sgocciolare il tonno eliminando l’olio in eccesso.

  3. Tritare finemente la cipolla.

  4. Soffriggere la cipolla in un filo d’olio extravergine di oliva, poi unire le olive, far insaporire e aggiungere anche il tonno.

  5. Cuocere a fiamma vivace per qualche minuto e sfumare con il vino bianco, poi unire la passata di pomodoro, abbassare la fiamma e regolare di sale e di pepe.

    Quando la salsa si addensa un po’, spegnere il fuoco.

  6. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolare al dente.

  7. Saltare la pasta a fiamma vivace con il condimento, aggiungendo un filo d’olio se necessario.

    Spegnere il fuoco e servire: buon appetito, i vostri spaghetti tonno e olive sono pronti!

Note e consigli:

  • E’ possibile realizzare il piatto anche senza il soffritto di cipolla e la sfumata di vino bianco (se la dispensa è proprio vuota!);
  • La passata può essere sostituita da 2 cucchiai di concentrato di pomodoro sciolti in mezzo bicchiere d’acqua;
  • Si possono usare olive solo verdi o solo nere;
  • Il tonno sott’olio si può sostituire con quello al naturale.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Come fare il dressing allo yogurt per le insalate Successivo Pasticcio di patate con crudo e formaggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.