Panini al cioccolato al latte con gocce di cioccolato

Credo che ormai il mio obiettivo di quest’anno sia chiaro a tutti: far fuori ogni singolo grammo del cioccolato al latte delle uova di Pasqua!

Ebbene sì, io ODIO il cioccolato al latte, e mi piacerebbe tanto che le aziende iniziassero a mettere i regali “fighi” nelle uova fondenti, ma loro sembrano non volermi ascoltare, mannaggia!

Alla mia bimba il cioccolato al latte piace, ma va da sé che non è il caso che si mangi 8 uova di Pasqua (…e chi le tiene le nonne e le zie?!?), quindi cerco di ottimizzarlo utilizzandolo per le mie ricette.

Ieri per esempio ho preparato i panini al cioccolato al latte, arricchiti poi da goccine al cioccolato fondente per smorzare la dolcezza dell’impasto: sono venuti soffici e fragranti, che soddisfazione vedere mia figlia preferirli ai pangoccioli acquistati!

Naturalmente la ricetta è ottima anche con il cioccolato fondente: se lo doveste usare, aumentate di una ventina di grammi la quantità di zucchero nell’impasto!

Per la realizzazione di questa ricetta è consigliabile l’utilizzo di una planetaria.

panini al cioccolato al latte
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:3 ore
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:15-18 panini
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Farina di grano duro 300 g
  • Farina Manitoba 300 g
  • Lievito di birra secco 4 g
  • Latte 300 ml
  • Uova 2
  • Zucchero 70 g
  • Olio di semi 30 ml
  • Burro (a temperatura ambiente) 30 g
  • Sale 1 pizzico
  • Cioccolato al latte 150 g
  • Gocce di cioccolato fondente 40 g

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte tiepido e lasciare riposare 10 minuti.

  2. Sciogliere il cioccolato al latte al microonde o a bagnomaria, facendo attenzione a non esagerare con le temperature e a non bagnarlo (è molto delicato e la fusione rischia di essere compromessa), mischiare bene per ottenere una crema liscia e fare intiepidire.

  3. Miscelare le farine nella planetaria e unire le uova.

    Aggiungere il latte a filo finché non è completamente assorbito.

  4. Unire il cioccolato al latte fuso continuando a lavorare nella planetaria e infine aggiungere l’olio.

  5. Quando l’impasto è incordato (dopo una decina di minuti), cioè si stacca dalla planetaria e rimane attaccato al gancio, unire anche il sale e il burro un pezzettino alla volta per farlo man mano amalgamare.

  6. Fare nuovamente incordare l’impasto e aggiungere le gocce di cioccolato.

  7. Sistemare l’impasto in una ciotola infarinata, coprire con una pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio (2-3 ore).

  8. Trascorso il tempo di lievitazione, dividere l’impasto in tanti pezzetti da 70-80 grammi e lavorarli per conferire loro la forma tondeggiante.

  9. Sistemare i panini al cioccolato su una leccarda rivestita di carta forno ben distanziati fra loro e lasciare lievitare un’altra ora.

  10. Spennellare la superficie dei panini con un po’ di latte e cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 170° per 15-18 minuti.

    Estrarre dal forno, lasciare raffreddare e gustare, guarnendo a piacere con una spolverata di zucchero a velo.

    Buon appetito!

    I panini al cioccolato al latte si conservano morbidi per 24-48 ore se conservati in un contenitore ermetico. Raggiungono il massimo della bontà dopo 2-3 ore dalla finitura. 

Non perdermi di vista!

Seguimi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornato sulle mie ricette, iscriviti alla newsletter!

Precedente Insalata di riso, mele e pollo al curry Successivo Spiedini alla salvia in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.