Minestra di legumi misti

Brr che freddo che fa in questi giorni! Con questo tempo, non c’è niente di meglio di una calda minestra di legumi misti, il mio perfetto comfort food!

I legumi, oltre a essere squisiti, sono definiti “la carne dei poveri” perché sono molto nutrienti e proteici ma di gran lunga più economici della carne. E poi, sono un vero toccasana per la salute!

La minestra che vi propongo oggi si prepara partendo da un mix di legumi secchi, ma vi raccomando di fare attenzione al tipo di miscela. Quelle, infatti, dove ci sono sia legumi piccoli, come lenticchie e piselli, che grandi, come vari tipi di fagioli e fave, ve li sconsiglio perché danno sempre problemi di cottura: i legumi piccoli si rammolliscono troppo mentre quelli grandi restano sempre duri!

Quindi, occhio al mix che selezionate e a tutti i passaggi necessari a una corretta cottura, così non andrete incontro a spiacevoli inconvenienti!

La miscela che ho usato io prevede piselli spezzati, vari tipi di lenticchie e solamente i fagioli occhiati, molto piccoli e quindi adatti anche a essere preparati assieme ad altri legumi.

Eccovi la ricetta!

Minestra di legumi misti
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:12 minuti
  • Cottura:2 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Legumi misti (secchi) 350 g
  • cipolla 1/2
  • Carota 1
  • Passata di pomodoro 300 ml
  • Rosmarino
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Peperoncino in polvere

Preparazione

  1. La sera prima del consumo, mettete i legumi in ammollo in acqua fredda con un pizzico di bicarbonato.

  2. Il mattino seguente, sciacquate i legumi e mettete una pentola piena d’acqua sul fuoco.

    Quando arriva a bollore, aggiungete i legumi e aspettate che arrivi a bollire nuovamente.

    Spegnete e scolate.

    (La prima bollitura è un trucchetto della nonna per rendere i legumi più digeribili limitando al massimo gli “effetti collaterali” 😀 !).

  3. Tritate finemente la carota e la cipolla e fatele soffriggere con un filo d’olio in una pentola capiente unendo anche qualche rametto di rosmarino, poi aggiungete i legumi e fate insaporire qualche minuto a fiamma vivace.

  4. Unite la passata di pomodoro e poi ricoprite d’acqua senza salare.

    Coprite e fate cuocere a fiamma dolce per almeno due ore, mischiando di tanto in tanto e aggiungendo ancora acqua se necessario.

  5. Quando tutti i legumi sono cotti, regolate di sale e insaporite con un po’ di peperoncino.

    Servite la vostra minestra di legumi misti con crostini oppure, lasciandola più brodosa, con la pasta. Una volta nei piatti, completate con un filo d’olio a crudo.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Non salate mai i legumi prima della cottura completa: il sale fa rimanere dura la pellicina esterna;
  • State attenti a scegliere legumi di dimensione simile fra loro per assicurarne una cottura uniforme;
  • Una volta cotta, potete surgelare la minestra comodamente suddivisa in porzioni;
  • Se aggiungete la pasta alla zuppa, vi consiglio prima di togliere dalla pentola parte dei legumi con il mestolo forato così da avere più brodo a disposizione per la cottura della pasta.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Baccalà al forno con burro e limone su letto di porri Successivo Gelatina di maiale (A liatina) - ricetta ragusana natalizia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.