Crea sito

Baccalà al forno con burro e limone su letto di porri

Baccalà al forno con burro e limone su letto di porri

Il baccalà al forno con burro e limone è una ricetta dal gusto continentale, che richiama un po’ la cucina francese. Il mix fra burro e limone, infatti, si usa per preparare il pesce alla mugnaia (à la meunière), che a me piace un sacco!

Come sapete, sono una gran tradizionalista e, dato che si dice porti fortuna, sulla mia tavola delle feste il baccalà non deve mai mancare: proprio per questo sperimento vari tipi di preparazione, così da far leccare i baffi ai miei parenti ogni anno con una specialità diversa!

L’unico consiglio che voglio darvi prima di mettervi all’opera è quello di spugnare come si deve il baccalà prima di cucinarlo, ovvero di tenerlo tre giorni in ammollo in acqua fredda in frigorifero, avendo cura di cambiare l’acqua due-tre volte al giorno. Questo processo serve per fare ammorbidire e dissalare il pesce alla perfezione: occhio a comprarlo già spugnato, spesso è duro e troppo salato, di qualità decisamente inferiore a quello fatto in casa!

Eccovi quindi la ricetta del mio baccalà al forno con burro e limone, una vera squisitezza!

Baccalà al forno con burro e limone su letto di porri
  • Preparazione: 3 Giorni
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 800 g Baccalà
  • Erbe aromatiche (misto erbe provenzali secche)
  • 2 Limoni
  • 3 Porri
  • 120 g Burro
  • Pepe nero
  • Olio extravergine d'oliva
  • Prezzemolo

Preparazione

  1. Per prima cosa, dovete dissalare il vostro baccalà: sciacquatelo bene per eliminare il sale in eccesso, poi mettetelo in un recipiente in ammollo in acqua fredda e conservatelo in frigorifero.

    Lasciatelo dissalare per tre giorni avendo cura di cambiare l’acqua due/tre volte al giorno.

  2. Il giorno della preparazione,tagliate il baccalà a pezzi regolari cercando di evitare quelli troppo sottili e con tante lische (potete comunque lessarli e prepararci un’insalata) e, se riuscite, privateli della pelle.

    Mettete il baccalà in una pirofila a marinare con le erbe provenzali (le potete acquistare nel reparto spezie del supermercato), un pizzico di pepe nero e un filo d’olio, poi coprite e lasciate marinare per circa un’oretta.

  3. Tagliate i porri a rondelle sottili e conditeli con olio, un pizzico di sale e di pepe.

    Rivestite una teglia con carta forno e versateci i porri.

  4. In un pentolino, fate sciogliere un po’ di burro (circa 20-30 grammi) e versatelo sul pesce.

    Tagliate un limone a fettine e mettetele sui pezzi di baccalà.

  5. Cuocete in forno preriscaldato in modalità ventilata a 200° per circa 12-15 minuti, fino a quando il pesce non si dora in superficie, avendo cura di rigirarlo a metà cottura.

  6. Nel frattempo, spremete un limone e filtratene il succo.

    Mettete il burro restante in un pentolino e fatelo cuocere finché non si scurisce leggermente, diventando color nocciola, poi unite il succo di limone.

  7. Tritate finemente il prezzemolo.

  8. Estraete il baccalà dal forno. Sistemate qualche tocchetto in ogni piatto con i porri e completate con la salsa al burro, una manciata abbondante di prezzemolo tritato e una spolverata di pepe nero.

    Buon appetito, il vostro baccalà al forno con burro e limone è pronto!

Note e consigli:

  • Non aggiungete sale quando condite il baccalà: non serve e c’è il rischio che il piatto finale venga eccessivamente sapido!
  • Potete anche cuocere il baccalà in forno statico, la cosa importante è farlo arrivare a dorarsi in superficie (e assicurarsi che i porri siano cotti).

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.