Frittata alle patate: come prepararla

frittata di patate

Sarà che sono una golosona sia di uova che di patate, ma la frittata di patate è in assoluto uno dei miei piatti preferiti!!!
Alta, soffice e consistente, la frittata di patate è un piatto facile da fare, economico e personalizzabile in mille modi: si può gustare semplice o arricchita con cipolle, formaggio filante… e chi più ne ha più ne metta!

Personalmente, ho però un grosso problema nel girare le frittate: sono una schiappa!!!
Per ovviare a questo inconveniente, prediligo le frittate al forno, il cui gusto è praticamente identico a quello delle frittate fritte. Veloce e pratica, la frittata al forno è un successo assicurato: non dovete girarla quindi riducete a zero il rischio di romperla!
Naturalmente, se preferite, potete sempre optare per la classica tecnica in padella, girandola utilizzando un piatto bello grande (anche se siete bravi, fate sempre quest’operazione sul lavello… per scaramanzia!!!).

La frittata di patate si può fare con le patate lesse oppure con quelle rosolate in padella
, che è l’opzione che io preferisco, perché risulteranno più saporite e dalla consistenza più accattivante!
C’è chi le sbollenta per qualche minuto prima di friggerle, ma potete benissimo fare tutto in padella, basta cuocere le patate a fiamma non troppo alta nella prima fase, in modo da fare penetrare il calore nel cuore. In ogni caso, la ripassata in forno ne completerà la cottura!

La frittata di patate è la soluzione perfetta per una cena gustosa ma è ideale anche da servire a cubetti per un apericena!

Vediamo insieme i pochi e semplici passaggi che servono per prepararla.
Se volete, potete vedere come ho realizzato la frittata di patate nelle storie instagram!

frittata di patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8uova
  • 600 gpatate
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe nero
  • olio extravergine d’oliva

Vi occorrono solamente:

  • 1 Ciotola
  • 1 Grattugia
  • 1 Frusta a mano o forchetta
  • 1 Teglia rettangolare o rotonda da 28-30 cm
  • Carta assorbente
  • Carta forno

Preparazione

  1. Per prima cosa, pelate le patate e tagliatele a cubetti regolari, poi sciacquatele per bene per togliere l’amido in eccesso e tamponatele per asciugarle.

  2. Mettete un sottile strato d’olio extravergine d’oliva in padella e, quando è caldo, unite le patate.

    Adesso coprite e abbassate la fiamma, poi fate cuocere un quarto d’ora per fare ammorbidire le patate, girando di tanto in tanto.

  3. A questo punto, togliete il coperchio, alzate la fiamma e fate dorare esternamente le patate.

    Spegnete la fiamma e riponete le patate su carta assorbente.

  4. Aprite le uova e mettetele in una ciotola.

    Per frittate ancora più alte, potete dividere tuorli e albumi, montare questi ultimi e aggiungerli alla fine.

  5. Condite le uova con sale, pepe, prezzemolo tritato e formaggio grattugiato e lavoratele fino a creare una schiumetta in superficie.

    Per fare gonfiare meglio le uova in cottura, aggiungete anche un cucchiaio d’acqua calda, continuando a lavorare con la frusta.

  6. Rivestite uno stampo con carta forno.

    Oliate la superficie della carta forno.

    Versate le patate nelle uova e poi tutto in teglia.

  7. Cuocete la frittata di patate in forno ventilato preriscaldato a 180° per 20 minuti (o a 200° in forno statico).

    In alternativa, potete cuocere la frittata in padella, girandola dopo aver fatto cuocere bene la base.

  8. Estraete la frittata di patate dal forno e servitela calda o a temperatura ambiente.

    Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Frittata alle patate: come prepararla”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.