Ciambella di ricotta al cacao e gocce di cioccolato bianco

Per quanto io sia un’amante del burro, nei dolci da colazione, se posso, cerco di limitarne l’utilizzo (dato che poi lo uso pure a pranzo e cena!), anche perché trovo che la ricotta sia una validissima alternativa, meno calorica e comunque capace di donare morbidezza a torte e ciambelle.

Dato che mia figlia è appassionata di “dolci marroni”, cerco sempre di accontentarla proponendole dolcetti sfiziosi dove, più che cioccolato, c’è una manciata di cacao che li rende più appetibili ai suoi occhi.

Ieri ho preparato una sofficissima ciambella di ricotta al cacao, che ho arricchito con golose gocce di cioccolato bianco: una vera squisitezza! Morbida e profumata, questa ciambella è ottima sia a colazione che a merenda e si conserva alla perfezione per diversi giorni.

Spesso, quando si preparano delle torte con il cioccolato o la frutta secca in mezzo, c’è il rischio che questi “crollino” sul fondo: per evitare questo inconveniente, la cosa migliore è creare un impasto abbastanza consistenze, che possa trattenerli al suo interno.

Ecco la ricetta!

Ciambella di ricotta al cacao e gocce di cioccolato bianco
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Cacao amaro in polvere 30 g
  • Uova 3
  • Zucchero 160 g
  • Ricotta 250 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Gocce di cioccolato bianco 30 g
  • Zucchero a velo 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Lavorare le uova con lo zucchero con le fruste finché non sono chiare e spumose.

  2. Lavorare la ricotta con una forchetta e unire alle uova.

  3. Aggiungere la farina e il cacao setacciati, continuando a lavorare con le fruste.

  4. Infine, aggiungere il lievito e far amalgamare bene il tutto.

    Unire le goccine di cioccolato bianco all’impasto.

  5. Imburrare e infarinare uno stampo per ciambelle da 22-24 cm e versarvici l’impasto.

  6. Cuocere in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per 30-35 minuti (fare la “prova stecchino”: infilzare uno stecchino nella parte più alta della ciambella, se esce asciutto la torta è cotta!), senza aprire il forno per i primi 20-25 minuti.

  7. Estrarre dal forno, lasciare raffreddare e poi togliere delicatamente la ciambella di ricotta al cacao dallo stampo.

    Cospargere con zucchero a velo e servire: buon appetito!

Note e consigli:

  • Consiglio di utilizzare ricotta non troppo fresca perché sarebbe acquosa;
  • Per una ciambella ancora più soffice, si possono sostituire 100 g di farina con l’equivalente di fecola di patate;
  • Si può utilizzare anche il forno ventilato a 160° per 25 minuti circa;
  • Se messa in un contenitore ermetico, la ciambella si conserva morbida anche per 3-4 giorni.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Insalata di pollo e noci alla melagrana Successivo Impasto rosticceria siciliana - ricetta base

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.