Bucatini ca’ muddica atturrata su fonduta di caciocavallo

bucatini ca' muddica atturrata

bucatini ca' muddica atturrata

I bucatini ca’ muddica atturrata su fonduta di caciocavallo, come già dice il nome, sono un primo piatto dalla forte connotazione siciliana.
“A muddica atturrata”, infatti, non è altro che il pangrattato abbrustolito (ed insaporito ad hoc), tipico di tantissimi primi della nostra terra, primo fra tutti la pasta con le sarde.
Essendo la mia una versione vegetariana, ho deciso di arricchirla con una fonduta di caciocavallo, di cui a Ragusa, la mia provincia, siamo grandi produttori. Il caciocavallo, infatti, dona al piatto quella sapidità normalmente data dal pesce, bilanciandolo alla perfezione.

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di bucatini
200 gr di pangrattato (meglio se fatto in casa e lasciato un po’ rustico)
10 pomodorini
20 olive nere al forno
30 gr di pinoli
1 rametto di finocchietto selvatico
1 spicchio d’aglio
Olio d’oliva
1 cucchiaino di zucchero
Sale, peperoncino
300 gr di caciocavallo semistagionato
150 gr di panna fresca
Noce moscata

Preparazione:

Per prima cosa prepariamo “a muddica atturrata”: mettere il pangrattato in una padella antiaderente e farlo dorare. Aggiungere un cucchiaino di zucchero qualche minuto prima di togliere dal fuoco. Spegnere la fiamma ed unire 4-5 cucchiai d’olio d’oliva ed un pizzico di peperoncino. Mettere da parte.

Grattugiare il caciocavallo e mettere in una ciotola a bagnomaria con la panna e la noce moscata.

Lavare bene i pomodorini e dividerli in 4 parti.
Ridurre a pezzettini le olive staccandole manualmente eliminandone gli ossicini centrali.
Far soffriggere uno spicchio d’aglio in olio d’oliva, aggiungere le olive ed i pinoli, far saltare un paio di minuti e mettere anche i pomodorini ed il finocchietto. Salare, pepare, coprire e lasciare cuocere per circa 15 minuti.

Far cuocere i bucatini in abbondante acqua salata e nel frattempo finire di mantecare la fonduta di caciocavallo direttamente sul fuoco mischiando continuamente.
Scolare i bucatini, farli saltare nella padella con il condimento di pomodorini e olive (dal quale sarà stato tolto l’aglio) ed aggiungere il pangrattato (se necessario aggiungere un filo d’olio).

Impiattamento:

Servire questa pasta in piatti fondi.
Versare un mestolo di fonduta in ogni piatto e adagiarvi sopra i bucatini ca’ muddica atturrata.
Servire caldi.

2 Risposte a “Bucatini ca’ muddica atturrata su fonduta di caciocavallo”

  1. Non amo il finocchietto selvatico, ma credo che sia un dettaglio piccolissimo a fronte di un piatto strepitoso come questo!!!! Che forza, ragazzi!!!
    Brava mastercheffa, questa volte voglio solo palette con il 5 ^_^

    1. Grazie Erica!
      Avviserò i giudici che c’è qualcuno che mi difende da lontano! 😀
      (il finocchietto comunque non si sente molto…! 😉 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.