Crea sito

Biancomangiare latte e caffè su base croccante

Biancomangiare latte e caffè su base croccante

Il biancomangiare latte e caffè è un dolce che mi ricorda mia nonna Nella, che lo preparava spesso quando ero bambina: usava dei grandi stampi da budini dentro cui metteva questa crema densa, che poi diventava quasi un budino, con dentro i savoiardi inzuppati nel caffè.

A casa mia, ogni volta era festa per grandi e piccini, a cui eccezionalmente era concesso quel poco di caffè all’interno del dolce.

Il biancomangiare si può fare anche con il latte di mandorla, ma io lo preferisco con quello vaccino, forse proprio perché riesco a ritrovare esattamente il gusto di nonna!

Eccovi la ricetta, che potete realizzare in versione “base” o arricchirla con un crumble croccante come ho fatto io: a voi la scelta!

Se volete, potete vedere come ho realizzato il biancomangiare latte e caffè in diretta facebook!

Biancomangiare latte e caffè su base croccante
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

Per il biancomangiare:

  • Latte (meglio intero) 500 ml
  • Zucchero 100 g
  • Amido di frumento (o di riso o di patate) 50 g
  • Scorza di limone 1
  • Savoiardi 3
  • Caffè 50 ml

Per il crumble:

  • Burro (freddo) 150 g
  • Farina 00 180 g
  • Mandorle pelate (o farina di mandorle) 70 g
  • Zucchero di canna 2 cucchiai
  • Caffè 1 tazza da caffè

Preparazione

  1. Per prima cosa, versate il latte in un pentolino lasciandone una tazza da parte, poi grattugiateci la buccia di un limone (ben lavato e preferibilmente biologico) e mettetelo sul fuoco fino a quando sfiora l’ebollizione.

  2. Sciogliete l’amido nel latte rimasto mischiando bene con una frusta o con una forchetta per non lasciare grumi.

  3. Quando il latte è ben caldo, unite lo zucchero e il latte con l’amido e fate cuocere a fiamma medio-bassa mischiando con la frusta fino a quando non si addensa, poi togliete la crema dal fuoco.

  4. Riempite gli stampini per metà della loro altezza con la crema.

  5. Rompete i savoiardi a metà e passateli dal caffè su entrambi i lati.

    Ponete mezzo savoiardo al centro di ogni stampino.

  6. Completate con la crema rimanente, lasciate raffreddare e riponete in frigorifero per almeno 2-3 ore per fare rassodare il biancomangiare prima di gustarlo.

  7. Se volete realizzare anche il crumble al caffè, frullate le mandorle con la farina e il burro a pezzi in un mixer.

    Trasferite la sabbia così ottenuta in una ciotola con lo zucchero di canna e il caffè e lavorate il tutto senza farlo amalgamare, ma lasciandolo volontariamente sbriciolato.

  8. Stendete il crumble su una teglia foderata con carta forno e cuocetelo in forno statico preriscaldato a 180° per 12-15 minuti, fino a doratura.

    Estraete dal forno e fate raffreddare.

  9. Potete servire il vostro biancomangiare latte e caffè da solo, magari guarnito con un po’ di cacao o scaglie di cioccolato, o posizionando il crumble alla base del dolce: sarà comunque un successo!

    Buon appetito!!!

Note e consigli:

  • Se volete, potete sostituire il latte vaccino con il latte di mandorla;
  • Potete arricchire il biancomangiare con goccine o scaglie di cioccolato;
  • Se coperto e conservato in frigorifero, il biancomangiare si mantiene per 2-3 giorni.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Iscrivetevi ai miei gruppi facebook “Custodi della cucina siciliana” e “Frittariani”!!!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.