Crea sito

Uova in purgatorio, “ova ‘mpriatorio”

Uova in purgatorio, “ova ‘mpriatorio”

Uova in purgatorio,”ova ‘mpriatorio”, alias uova a zuppa,   Dal purgatorio a un quasi paradiso Altro piatto napoletano povero, dal gusto deciso e dalla semplicità unica, anche un po’ misterioso. Beh! diciamo che le uova ‘a zuppa’ o in purgatorio e’ una ricetta antica, contadina con una storia che sa di favola, leggenda,  legata alla grande cultura religiosa che e’ presente a Napoli. Fantasiosamente, possiamo vedere queste anime del purgatorio che vengono rappresentate dall’albume, che tentano di fuggire dal fuoco del purgatorio, rappresentato dal colore rosso del pomodoro. A Napoli tutto e’ poesia e anche un semplice piatto diventa un quadro. Pochi ingredienti per ricreare la storia di affreschi,  raffiguranti il purgatorio presenti  in molte cappelle. Questa ricetta pero’ e’ un po’ più  ricca. Non solo vi e’ una spolverata di parmigiano, accoglie anche molto bene delle sottili fettine di  provola affumicata, che io amo particolarmente. Fanno capolino anche l’origano e il pepe. Si insomma un purgatorio che si  avvicina molto al paradiso. Infatti queste non sono semplici uova. Provare per credere

uova in purgatorio 33

 Uova in purgatorio,   “ova ‘mpriatorio” alias uova a zuppa

Ingredienti

  • 50 g di cipolla rossa tritata
  • 500 g di passata di pomodoro
  • o pomodori pelati 
  • 4 cucchiai di olio evo
  • sale-pepe
  • origano
  • basilico
  • 4 fette di provola affumicata o scamorza
  • 3 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
  • 4 uova
  • pane raffermo abbrustolito

Procedimento

  • Tritate finemente la cipolla e fatela insaporire nell’olio. Appena si sara’ imbiondita, unitevi il pomodoro e fatelo cuocere a fiamma bassa per 20 minuti . Mettetevi il basilico, l’origano,sale, e pepe.
  • Rimestate e ponete  le uova che avrete sgusciato in un piatto, delicatamente  nel sugo. Aggiungetevi del parmigiano grattugiato e su ogni tuorlo una fetta di provola.
  • Coprite con un coperchio e fate cuocere finche’ l’albume non si sara’ rassodato. Il tuorlo deve restare morbido Intanto che il tutto cuoce, preparate il pane. Tagliatelo a fette sottili e ungete uno spicchio di aglio in un po’ d’olio e strofinatelo sul pane, Mettetelo su una piastra o in forno ad abbrustolire fino a doratura. Servite con le uova a zuppa.


uova a zuppa

Per altre ricette napoletane cliccate QUI’

La provola e ‘ stata  gentilmente offerta  da Bufala bistrot

bufala bistrot

4 Risposte a “Uova in purgatorio, “ova ‘mpriatorio””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.