Crea sito

Maggiorana. Erbe aromatiche, impariamo a riconoscerle

Maggiorana. Erbe aromatiche, impariamo a riconoscerle

 La maggiorana.  Voglio iniziare questa rubrica sulle erbe aromatiche parlandovi proprio di lei, della maggiorana, presente nel mio  giardino. Una pianta bellissima e profumatissima, amata molto anche dalle api. Spesso ho  la fortuna di poterle vedere danzare sui suoi  fiori . Si appoggiano leggere su di essi e delicatamente si nutrono del loro  nettare. Ho voluto immortalare quei momenti in questi scatti per condividere con voi la meraviglia della natura

maggiorana

Sono  le piccole cose, i brevi istanti,  a rendere una semplice  giornata , una giornata  unica e magica e  la natura nel suo micro mondo e’ infinitamente incredibile e infinitamente magico. Pensare che il nostro futuro possa dipendere da queste creature, incute rispetto e gratitudine. Ne sono affascinata e sono consapevole della fortuna che ho nel poterle osservare e studiare da così vicino. Un dono prezioso che spero possiate avere anche voi. Forse la scelgono anche perchè sanno che e’ la pianta della felicità e dell’amore? che maggiorana  nel linguaggio dei fiori vuol dire bontà d’animo?  Certo e’ che il fascino, i profumi e i colori di questa pianta, secondo il mio modesto parere e quello delle api, sono straordinari. Ma ora eccovi la scheda della maggiorana. In fondo alla pagina troverete: la sua carta di identità, caratteristiche, proprietà, cenni storici, utilizzi e una piccola  ricetta di cucina..

erbe aromatiche

La maggiorana. Erbe aromatiche

carta di identità

  • nome -maggiorana , persia, segarsola, erba persega, persia bianca, persia nera
  • nel linguaggio dei fiori,  maggiorana vuol dire bontà d’animo
  • Origini-Asia centro- orientale , Africa settentrionale 
  • Varietà .Vi sono diverse varietà, la più  conosciuta e’ “Origanum vulgare”,cioe’ l’origano.

Caratteristiche

  • E’ una pianta perenne. Presenta foglie oblunghe di un colore verde- grigio  con la presenza di una fine peluria. I suoi fiori sono piccoli raggruppati in piccole spighe e hanno un colore bianco- rosato. La pianta può raggiungere i 30 /40 cm.

Maggiorana

  • Proprietà
    Antisettica, rilassante, ipotensiva, disintossicante, antispasmodica, indicata per stimolare il sonno, per alleviare emicranie, per le vertigini e dolori mestruali, asma  e ansia.

Raccolta -Giugno- fine settembre 

conservazione

  • La maggiorana può essere essiccata. Se avete diverse piante aromatiche vi consiglio di comprare un buon essiccatore. Ve ne sono di svariati prezzi. Sceglietene uno che abbia un termostato con cui regolare la temperatura dai 35 ai 70°. Il consumo  di corrente è minimo e si risparmia decisamente  rispetto al forno tradizionale ed e’ sicuramente più efficace. I rametti vanno posizionati nell’essiccatore interi,  con foglie e fiori ben asciutti. Questi ultimi verranno staccati  dal ramo, solo quando saranno ben disidratati. Altra alternativa e’ l’essiccazione all’aria aperta, lontano dai raggi solari diretti. In questo caso ci vorranno diversi giorni. Vanno poi  conservati in un luogo possibilmente al buio, dentro   sacchetti di carta o tela . Il loro profumo e sapore saranno  più intensi.
  • Può essere congelata. Le foglioline devono essere ben asciutte, poste su un vassoio, congelate e poi imbustate. In questo modo potete usufruirne tutto l’anno. Non vi e’ bisogno di scongelarle.
  • Può essere conservata anche  sott’olio 
    Cenni storici 
  • la maggiorana veniva considerala la pianta della felicità. Si narra che Afrodite, dea dell’amore, ne fosse particolarmente  legata e che  ne  fu la custode. Fu proprio  lei  a conferire alla  pianta quel profumo delicato e caratteristico.. Nell’antica Grecia veniva utilizzata nell’acqua per fare il bagno,  contro i dolori reumatici. Ma furono i monaci qualche secolo dopo a coltivarla e ad incrementarne l’uso. Simbolo di amore e felicità, un tempo le nubili in cerca di uno sposo, mettevano un rametto sotto al cuscino, speranzose di poter  sognare il loro futuro marito . Con i rami  poi venivano create delle corone. Un regalo che si faceva  agli sposi  per augurare loro una vita felice  e piena di amore.. Queste corone venivano poste sul capo dei due giovani.
  • erbe aromatiche

    Utilizzi in cucina
    La maggiorana viene spesso utilizzata in sostituzione dell’origano, sia fresco che essiccato. La pianta infatti e’ della stessa famiglia. Adatta su insalate, carni, pesce…
    Insalata rustica  con  maggiorana  ed erbe aromatiche.
    Per 2 persone

    • 1 barattolo di fagioli borlotti o cannellini
    • 1/2 cipolla
    • maggiorana
    • erba cipollina- timo-menta- basilico
    • 1 pomodoro maturo medio
    • 1 finocchio piccolo
    • 4 cucchiaia di mais
    • pane raffermo 2 fette circa 150 g
    • olio evo qb
    • sale- pepe-
    • aceto 1 bicchiere -acqua 300 ml ( la quantità dell’uno o dell’altro va in base ai propri gusti)

    maggiorana

    Insalata rustica al profumo di maggiorana. La pianta della felicità

    Procedimento

    • Mettete l’acqua e l’aceto in un contenitore capiente. Ponetevi il pane e fatelo bagnare bene. Intanto mondate la cipolla tagliatela a fettine e fate lo stesso per il finocchio, tagliate anche  il pomodoro a cubetti grossolani.Scolate i fagioli e lavateli sotto l’acqua corrente e fate lo stesso per il mais.
    • Strizzate più che potete il pane e con le mani fate tutte delle briciole e in una ciotola  unitelo agli altri  ingredienti, irrorateli poi generosamente di olio evo , insaporite con un pizzico di sale e aggiungetevi le erbe aromatiche tritate fini (potete tagliarle anche delle forbici per agevolarvi il lavoro, soprattutto l’erba cipollina. Rimestate il tutto e ponete in frigo per un paio di ore o mezza giornata, in questo modo  riposandosi sara’ ancora più buona.. Se vi piace potete aggiungervi altro aceto  e altre erbe aromatiche.

    Recensione
    I cenni storici che leggerete anche nelle prossime schede e alcune nozioni sono state lette, studiate  e riassunte da alcuni libri da me in possesso, tra cui questo. ” le erbe aromatiche, le proprietà, le tecniche di coltivazione e d’utilizzo“,  Il mio ultimo acquisto. Comprato su un noto sito, direi che non e’ male e ci sono tante cose interessanti da scoprire. Nelle ultime pagine vi e’ anche un glossario dei termini terapeutici e un elenco delle varie proprietà aromatiche di erbe e spezie.

    Ho scoperto anche un bellissimo sito su youtube da cui ho imparato tantissimo.Vi lascio qui’ il nome – Orti semina e  raccolta
    Grazie per essere stati qui’

    Se volete seguire o visitare la mia pagina cliccate su 4 matti in cucina 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.