Crea sito

Ciambella romagnola

La ciambella romagnola è un dolce tradizionale di origine contadina,anticamente preparato nei giorni di festa.La ciambella è il dolce più conosciuto in Romagna,viene consumata a colazione con il latte,a merenda generalmente da sola oppure con la marmellata o la nutella,ma è servita anche dopo i pasti,in questo caso è sempre accompagnata da vini dolci locali.la ciambella romagnola è croccante all’esterno e morbida all’interno , è cosparsa di granella di zucchero che la rende ancora più dolce e gustosa,la sua caratteristica che la distingue dalle altre ciambelle è quella di non avere il buco,ma una forma ovale.E’ così buona che non saprei dirvi se la preferisco inzuppata nel latte,oppure pucciata in un buon bicchiere di vino dolce.

ciambella-romagnola

Ciambella romagnola

Ingredienti:

  • gr.500 di farina 00
  • gr.200 di zucchero
  • gr.150 di strutto o burro
  • buccia di un limone grattugiata
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 uova
  • latte 1/2 bicchiere circa
  • granella di zucchero

Preparazione:
Versate la farina sulla spianatoia,fate una fontana e versateci dentro lo zucchero, le uova,la buccia del limone grattugiata,il burro sciolto,il lievito,la vanillina e un pò di latte,cominciate a lavorare l’impasto,prima con la forchetta per amalgamare le uova con lo zucchero e il burro,quindi continuate con le mani aggiungendo poco per volta il restante latte fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido,se usate la planetaria versate dentro tutti gli ingredienti e fate girare per 10 minuti circa,preparate una teglia ricoprendola di carta forno,dividete a metà l’impasto e formate due filoni direttamente sulla teglia,vedrete che l’impasto tenderà un pò ad appiattirsi,non preoccupatevi è normale,cospargete sopra le ciambelle la granella di zucchero e infornate a 170° per 20/30 minuti.

ciambella-romagnola

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui  per non perderti nessuna novità!

Pubblicato da laziaannacucina

Non c’è posto al mondo che io ami più della mia cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina,in un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tanti strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.Un luogo che condivido volentieri con gli amici a me cari….Credo che queste parole scritte da (Banana Yoshimoto) descrivano in pieno la mia persona....Mi chiamo Anna Bevilacqua e sono una cuoca quasi in pensione,sono siciliana,nata a Marettimo,una delle isole Egadi,vivo nel Monferrato in Piemonte e amo tantissimo cucinare,per questo motivo ho deciso di condividere con voi le mie ricette,grazie per aver visitato il mio blog,spero che ci torniate spesso...e se avete delle domande non esitate a contattarmi.