Crea sito

Torta bouquet, ricetta fresca con pasta sfoglia

 

tortabouquetok

Cari lettori,

oggi vi propongo un dolce delizioso preparato con ingredienti semplici e molto veloce da realizzare: la torta bouquet, una torta facile fatta con pasta sfoglia già pronta e farcita con crema pasticcera fatta in casa, mele di vari tipi e fragole.

Il sapore della torta bouquet ricorda quello della torta californiana, è fresca e adatta alla bella stagione, e la base sfogliata le conferisce una fragrante consistenza.

 

INGREDIENTI

Per la base:

1 rotolo di pasta sfoglia senza grassi idrogenati

1 tuorlo d’uovo

Zucchero di canna q.b per il bordo

Per la crema pasticcera:

6 tuorli

500 ml dl latte

140 gr di zucchero semolato

50 gr di farina antigrumi Molino Chiavazza

Scorza di limone

La punta di un cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la decorazione:

1 mela Golden gialla

1 mela Golden delicious a buccia rossa

1 mela pink lady

8 fragole

1 ciuffo di erba limoncina

Succo di limone q.b.

 

PROCEDIMENTO

Lavare le mele e privarle del torsolo, poi tagliarle finemente mantenendo la buccia ed immergerle in acqua e limone per qualche tempo.

Nel frattempo, preparare la crema pasticcera in questo modo:

sbattere energicamente i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa. Intanto, bollire il latte. Aggiungere il latte a filo sui tuorli zuccherati e continuare a mischiare. A questo punto, aggiungere la farina setacciata e mischiare ancora con la frusta a mano. Ora che il composto risulta uniforme, rimettere sul fuoco fino ad addensare, aggiungendo anche una scorzetta di limone. Una volta addensata, aggiungere se piace, la punta di un cucchiaino di estratto di vaniglia e trasferire la crema in una ciotola, lasciandola raffreddare.

Ora occorre preparare la base per la torta: da un rotolo di pasta sfoglia di forma circolare, ricavarne uno più piccolo, di circa 20 centimetri di diametro. Dagli scarti, ricavare altre striscioline di pasta (senza impastarle fra loro, mi raccomando) che dovranno essere posizionate ai bordi del cerchio di pasta sfoglia, sovrapposti (io per questa torta ho realizzato due giri sovrapposti di pasta sfoglia: si tratta della stessa tecnica dei vol au vent). Posizionare il cerchio di pasta su una teglia con carta da forno. Spennellare il bordo più spesso con il tuorlo di un uovo e cospargere con zucchero di canna. Bucherellare invece la parte centrale, che non dovrà gonfiarsi troppo in cottura. Cuocere a 180 gradi per circa 12-15 minuti, fino a che la pasta risulta dorata e gonfia, soprattutto ai bordi.

Una volta pronta la base, lasciar raffreddare e procedere al montaggio della torta: versare la crema al centro, poi decorare con fragole tagliate in quattro, per creare dei boccioli, e con le fettine di mela di vari colori, cercando di disporle come se fossero dei petali di rosa, a formare un bouquet.

Riposare in frigo per circa 1-2 ore. In questo modo la torta diventerà più saporita, ma occorre servirla immediatamente, in quanto altrimenti la pasta sfoglia si ammollerebbe eccessivamente e perderebbe di croccantezza.

NB Questo non è un dolce da preparare il giorno prima per il giorno dopo, si può preparare solo qualche ora prima. Volendo, si può lucidare la superficie con della gelatina.

Buona torta bouquet!

*gelso*

bouquetpart

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
Altre ricette che possono interessare..

4 comments on Torta bouquet, ricetta fresca con pasta sfoglia

  1. Antonella Bertulli
    4 giugno 2013 at 7:51 am (6 anni ago)

    Me ne prepari una fettina che io preparo il caffè e arrivo….ciao ciao

    Rispondi
    • Gelso
      4 giugno 2013 at 8:02 am (6 anni ago)

      Eh si, questa mattina Francesco ha fatto colazione così, io ho preferito evitare, ma la torta è ancora in frigo e mi sta tentando!!! 😀 un abbraccio (però al caffè non dico mai di no!)

      Rispondi
  2. Laura
    1 luglio 2013 at 2:46 pm (6 anni ago)

    Facile,bella e fresca!!!

    Rispondi
    • Gelso
      2 luglio 2013 at 12:18 pm (6 anni ago)

      si, è davvero facile e veloce!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *