Crea sito

Ciambellone allo yogurt

Il ciambellone allo yogurt è diventato oramai un classico dei dolci da colazione; è sofficissimo, leggero e se usate uno yogurt alla frutta diventerà anche profumatissimo.

ciambellone allo yogurt 01

La versione che vi propongo oggi è una rielaborazione della oramai celeberrima ricetta dei 7 vasetti; io ho scelto di prepararlo al gusto di vaniglia ma ovviamente potete variarlo a seconda dei vostri gusti personali. Alle volte mi capita di variare con lo yogurt alla banana o quello all’albicocca, trovo che siano quelli che rendono meglio.

Per la cottura di questo ciambellone allo yogurt ho usato come sempre il fornetto Versilia; l’ho già detto milioni di altre volte, ma trovo questo fornetto assolutamente magico per la cottura dei ciambelloni, vengono altissimi e sofficissimi. Ciò non toglie comunque che possa essere preparato con il normale stampo a ciambella diametro cm 24/26.

Leggi anche: Ricette per Fornetto Versilia dolci e salate

Ciambellone allo yogurt

INGREDIENTI

  • 3 uova
  • 1 bicchierino di yogurt intero alla vaniglia

con il bicchierino dello yogurt misurare

  • 2 bicchierini di farina 00
  • 1 bicchierino di frumina (o amido di mais)
  • 2 bicchierini di zucchero
  • 1 bicchierino di panna liquida fresca
  • 3/4 di bicchierino di olio (io ho usato quello di riso) che equivale ad UN BICCHIERINO SCARSO!!!
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Facoltativo se usate lo yogurt bianco: un poco di liquore Strega o altro tipo di liquore dolce (basta la dose di un tappo di bottiglia)

PROCEDIMENTO

Lavorare bene le uova con lo zucchero; ricordatevi che come per tutte le preparazioni le uova devono essere state tolte dal frigo almeno un’oretta prima.

Aggiungere lo yogurt, la panna, l’olio, il liquore (se previsto), il pizzico di sale e lavorare bene il tutto fino ad ottenere un composto fluido e omogeneo. Setacciare insieme la farina con la frumina e il lievito e aggiungerli a cucchiaiate al  composto. Mescolare bene il tutto (si possono usare le fruste elettriche a bassa velocità) e versare l’impasto in una teglia da ciambelloni o nel fornetto Versilia già imburrati e infarinati (personalmente io preferisco passare il pangrattato).

Cuocere in forno a 180° per circa 50 minuti o in fornetto Versilia per circa un’oretta (in entrambi i casi trascorsi vale la prova stecchino al centro del dolce).

Servire il ciambellone freddo cosparso di abbondante zucchero a velo.

ciambellone allo yogurt

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta!

images (1) (1)

45 Risposte a “Ciambellone allo yogurt”

  1. Hmmmm lo proverò di certo, intanto ti chiedo: la panna è obbligatoria?
    mi scoccerebbe comprarla e usarla solo per questa ricetta, non posso sostituirla con altro o ometterla?grazie!

  2. Ciao a tutti e sempre complimentissimi per le meravigliose ricette che verrebbe voglia di provarle tutte. Adopero il fornetto versilia da ca. 3 anni. Mi ci trovo bene anche se il ciambellone non mi viene così alto come nella foto pur usando le dosi dei ‘vasetti’. Volevo chiedere se con questo fornetto si può cuocere anche, per esempio la pasta frolla o qualsiasi altro dolce (foro centrale a parte ). Vorrei poter usare il meno possibile il forno elettrico. Grazie e perdonatemi il tempo che vi faccio perdere. Buon lavoro. Titti

    1. ciao Titti …. prima di tutto … “perdonatemi il tempo che vi faccio perdere” … non ti preoccupare, devi sapere che per una blogger sapere di poter essere utile a qualcuno con la propria esperienza è la gratificazione massima che puoi ottenere …
      per quanto riguarda invece la tua domanda … forse dovresti prendere in considerazione l’acquisto del fornetto Estense che ha le stesse caratteristiche del Versilia ma non avendo il foro centrale a quel punto si presta bene per cuocere qualsiasi cosa … Il fornetto Estense è questo http://www.pentoleonline.it/forno-occhio-alluminio.html

  3. Ho anche quello ma lo adopero pochissimo. Quindi dici che posso cuocerci le crostate? Avevo paura di bruciarle. Ci proverò e vi farò sapere. Grazie per la tempestività e la gentilezza. Un abbraccio e buona giornata. Titti

  4. Ciao, ti ringrazio per la ricetta di questo ciambellone che dalla foto sembra splendido fuori e dentro. A me purtroppo non é venuto cosí 🙁 Mi chiedevo se 3 o 4 bicchierini d’olio non siano troppi perchè non potevo neppure toccarlo da quanto era unyo. Per non parlare di quando l’ho tolto dalla teglia!!! Dentro l’olio ci stagnava!.Non so cosa potrei aver sbagliato…

    1. oddio clod!!!!!!!!!!!!!!!!!! per 3/4 non intendevo … 3 o 4 bicchierini ma 3/4 di bicchiere, praticamente un bicchiere scarso … 🙁 🙁 🙁 … accidenti non pensavo ci potesse essere un fraintendimento ma se mi dici così vedrò di scriverlo ancora più chiaramente ….
      Mi dispiace davvero tanto …

      1. Cavolooooo lo sapevo che ero io a non aver capito eppure l’ho letta 1000 volte e quella dose di olio proprio non la capivo! Di solito sono molto diffidente e quando le dosi mi sembrano strane faccio a modo mio, ma questa volta forse con la fretta di finire (avevo il bimbo piú piccolo che non vedeva l’ora che finissi per essere preso 🙂 ) sono andata avanti. Prometto che la rifaró cosí avrai la meritata recensione 😉 a presto!!

        1. ahaahaahahahahhahahah .. non ti preoccupare .. cose che capitano a noi donne sempre di fretta … mi dispiace che tu lo abbia dovuto buttare via, aspetto di sapere se lo hai riprovato …
          un saluto e buon fine settimana
          Luisa

  5. Ciao, tra tante ricette sulle ciambelle, ho apprezzato la tua che non comporta l’uso di troppe uova, quindi ho intenzione di sperimentarla per mio marito, che è proprio un golosone. Appena la provo, ti faccio sapere com’è andata e grazie.
    P.S. Anch’io pubblico qualche ricetta nel tempo libera…ho un blog ma solo per gli amici stretti, niente di eclatante, ma mi dà tante soddisfzioni. Visitami se ti va 😉

      1. Ricetta perfettamente riuscita e soffice!!!!A colazione con il latte è una meraviglia!Complimenti!!!!!E grazie…io sto imparando poco a poco, ma incomincio a provarci gusto (Y)

        P.S. Ti secca se eventualmente la inserissi anche nella mia pagina dei dolci…ti citerei come l’artefice ovviamente! Aspetto il consenso.

        1. ma certo che sono felice!!!!!!!!!! inseriscila pure mi fa piacere … hai una pagina FB? Magari passo anche a trovarti e ricambio la cortesia condividendo la foto nella mia pagina .. sempre se ti fa piacere ovviamente … 😉

          1. Si, assolutamente….cerca federica ferrata….ci sono solo io, quindi non dovresti avere difficoltà nel trovarmi. E’ un normale profilo fb, non di ricette di cucina, ma tutto quello che preparo lo condivido lì…quindi troverai qualcosina. E’ sempre un piacere conoscere persone con questo spirito di condivisione…Grazie per la tua gentilezza e disponibilità. Fede

  6. Gran bella ricetta,ho finito ora di prepararlo e ora è in forno. Rispetto alla tua di ricetta però,io ho omesso la frumina… mi verra bene ugualmente :/ ??

  7. ciao, mi sono appena iscritta alla tua newsletter, non vedo l’ora di ricevere tante ricettine e provare a realizzarle prima tra tutte questa con il Versilia, una domanda, fornello da 10 o da 7? In bocca al lupo per tutto.
    Monica

  8. Ciao Luisa…(spero di aver capito bene il tuo nome e non faccio gaff),
    ti aspettavo su fb, ma non ho ricevuto tua richiesta di amicizia. Comunque sul mio blog, ho pubblicato la ricetta del ciambellone, anche se io ne ho fatto una torta (dovendo ancora acquistare la teglia per ciambelloni). L’ho pubblicata anche su fb qualche tempo fa….E’ piaciuta molto! Se ti va, ti lascio il link, dove ti menziono…

    http://cucinare-facile.webnode.it/news/torta-allo-yougurt/

    Baci Fede

    1. eccomi Federica … scusami ma sono stata impegnata in questi giorni per il compleanno di mia figlia … che strano sai? Io ti avevo mandato la richiesta di amicizia ma .. o FB fa le bizze .. oppure ho sbagliato persona perchè mi pare di averne viste due … in ogni modo vado a controllare e poi vengo in giornata a trovarti …
      Un caro saluto Luisa

  9. Ho seguito alla lettera la ricetta della ciambella allo yogurt ma non è venuta un granchè.
    Su 3/4 bicchierini di olio ne ho messi solo 2 e il risultato è stato troppo oleoso.
    Dopo la prima fetta… diventa stomachevole.

      1. Ah, ok….ma con tutti questi numeri di bicchierini e facile confondersi.
        Allora riproverò a farla quanto prima…

        grazie

  10. Ho seguito la ricetta del ciambellone allo yogurt ma non è venuta un granchè,non so il motivo.. Appena tagliavo varie fette erano tutte “molle”.. Potresti darmi una spiegazione?

  11. CONGRATULAZIONI! Ottima ricetta: un ciambellone così soffice e leggero non credo di averlo mai mangiato. L’ho preparato anche nella variante senza glutine per la mia mamma e si è letteralmente leccata i baffi. Quello senza glutine è venuto forse addirittura meglio!
    Grazie davvero

  12. ciao, ho trovato la tua ricetta interessantissima e molto facile da preparare, la mia domanda è per quante persone è prevista la ricetta con le dosi riportate?grazieee

    1. ciao Debra, prima di tutto scusami per il ritardo ma non ho controllato il blog per qualche giorno per problemi personali; per quanto riguarda la tua domanda ti dico che con questa dose prepari un ciambellone diametro cm 26 ca. quindi direi tranquillamente per 8 persone …

  13. ciao e complimenti per il blog! Ho letto che il tuo fornetto versilia è di 22 cm… quali dosi consigli di questa ricetta per il mio da 28 cm? grazie

    1. ma guarda Vera … anche se il mio è un 22 ho notato che non c’è una grandissima differenza con il 28; prima di consigliarti di aumentare la dose aggiungendo magari 1/3 in più io proverei con questa originale e poi mi regolerei di conseguenza. So che in molti utilizzano la stessa dose anche per il 28 e si trovano bene ugualmente perchè il ciambellone ha più spazio per lievitare.
      Un caro saluto
      Luisa

      1. Ciao siccome ho un problema d’intolleranza con i grassi a parte sostituire la panna ..come posso sostituire l’olio? mio puoi dare un consiglio .
        grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.