Crea sito

Pasta con salsa di radicchio e noci

La pasta con salsa di radicchio e noci è un’idea semplice da preparare ma molto gustosa, ideale da presentare anche per un’occasione importante. Un primo piatto delicato ma al contempo deciso, grazie anche all’inconfondibile sapore leggermente amarognolo del radicchio; se siete amanti del vino, sceglietelo aromatico per accompagnare questo piatto, come ad esempio un Moscato o un Malvasia.

Pasta con crema di radicchio e noci
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 480 g Pappardelle
  • 1 Radicchio
  • 100 g Gherigli di noci
  • 1 Cipolla dorata o bianca (piccola)
  • 80 Burro
  • 1 filo olio extra vergine di oliva
  • 250 ml Panna fresca liquida
  • 2 cucchiai Parmigiano grattugiato
  • 2/3 pizzichi Sale fino
  • 2 pizzichi Sale grosso (per l'acqua di cottura della pasta)
  • 1 Pepe nero (macinata leggera)

Preparazione

  1. Pasta con salsa di radicchio e noci
    • Metti a bollire un tegame di acqua per la pasta, con due pizzichi di sale grosso.
    • Sminuzza finemente la cipolla e trasferiscila in una padella antiaderente in cui avrai fatto sciogliere il burro, quindi fai appassire dolcemente la cipolla senza farla rosolare, a fiamma moderata.
    • Nel frattempo dividi in due il radicchio, elimina il torsolo centrale e sminuzzalo tutto; uniscilo nella padella, aggiusta di sale, pepe e mescola per amalgamare bene i sapori. Fallo saltare solo per qualche secondo, senza farlo cuocere troppo, quindi unisci la panna fresca liquida e portala a bollore alzando la fiamma, per due o tre minuti, dopodiché spegni. L’acqua della pasta bolle sicuramente, tuffa le pappardelle o il formato che preferisci!
    • Trasferisci gran parte dell’intingolo nel bicchiere del frullatore ad immersione, lasciane nella padella due o tre cucchiai, quindi aggiungi le noci, due cucchiai di parmigiano, un pizzicotto di sale, un filo di olio extra vergine e mescola; ora frulla il tutto ottenendo una crema corposa e granulosa.
    • Versa la crema nella padella dove erano rimasti anche i due cucchiai di intingolo, scola la pasta con un forchettone o una schiumarola direttamente all’interno della padella e mescola velocemente il tutto, quindi impiatta e servi!

Note

La panna fresca liquida, a differenza della classica a lunga conservazione, ha una consistenza leggera e velata, non copre i sapori ma aiuta la cremosità del piatto senza risultare invasiva. La trovi nel frigorofero del supermercato dove c’è anche il latte.Se preferisci non metterla, puoi unire al suo posto un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta.

  • Se desideri preparare le pappardelle (o fettuccine) fatte in casa, clicca QUI
  • Se hai il torchio per la trafilatura al bronzo, clicca QUI

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.