Carciofi fritti dorati

I carciofi fritti dorati alla romana sono un classico della frittura da servire come antipasto o come contorno. Arricchiscono le tavole italiane soprattutto nella sera della vigilia di natale, semplici da preparare, uno tira l’altro. Pochi ingredienti da utilizzare tra cui l’uovo e la farina. Durante la preparazione mi raccomando, strofinate bene le mani con il limone, in questo modo mentre vi adopererete nella pulizia dei carciofi, quest’ultimi non vi faranno diventare le mani nere. Man mano che pulite i carciofi tuffateli in una scodella con acqua e mezzo limone spremuto, servirà a mantenerli senza farli scurire, fino al momento di friggerli. 

 

 

Carciofi fritti dorati
Carciofi fritti dorati

 

Carciofi fritti dorati

 

INGREDIENTI PER I CARCIOFI FRITTI DORATI ( 4 PERSONE)

  • Carciofi grandi, 4
  • Uova intere 
  • Farina 200 g
  • Olio per friggere
  • Sale fino, quanto basta
  • Limone

Preparazione

  • Pulite i carciofi togliendo le foglie più dure fino ad arrivare al cuore, dove le foglie sono più tenere e più chiare. Tagliate la punta del carciofo e il gambo lasciandone circa un centimetro, pulite anche quello spellandolo con un coltello. A questo punto dividete il carciofo a metà, togliete l’eventuale “barbetta” e tagliatelo di nuovo, dovrete ottenere 4 spicchi. 
  • Per eseguire questa operazione strofinatevi del limone sulle mani, in modo da non farle annerire, e una volta puliti, mettete i carciofi a bagno con acqua e limone, in modo tale che non anneriscano anch’essi.
  • Prendete una padella e mettete l’olio a scaldare.
  • Versate la farina in una ciotola, scolate i carciofi e infarinateli.
  • Sbattete le uova in una ciotola, aggiustate di sale, e appena l’olio sarà ben caldo, bagnate gli spicchi nell’uovo e friggete.
  • Basteranno pochi minuti per lato, quindi scolateli su carta assorbente, spolverizzate con un pochino di sale, una spruzzatina di limone (se gradite)  e servite ben caldi. Buon appetito!

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook NOCE MOSCATA

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Precedente Lasagna zucchine e salmone Successivo Risotto alla pescatora

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.