Crea sito

Baccalà fritto

Oggi vi parlo di una ricetta tipica della cucina romana, ovvero il baccalà fritto.
Esistono due versioni: la classica frittura in pastella, e quella senza la pastella, che prevede l’infarinatura dei filetti tagliati a bocconcini, e poi fritti nell’olio di oliva (per una versione più delicata, potete friggere nell’olio di arachide).

Il baccalà, in realtà altro non è che il merluzzo bianco, molto economico e magro, che difatti proprio grazie al suo basso contenuto di grassi si è meritato il titolo di “Pesce Magro” per eccellenza!
Cucinato in tantissimi modi, oggi ve lo propongo in versione super golosa perfetta per le feste natalizie. Prova anche il mio baccalà in umido, clicca QUI per la ricetta!

Baccalà fritto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gFiletto di baccalà
  • 150 gFarina
  • q.b.Sale fino
  • 1 lOlio di semi di arachide (oppure di oliva)

Preparazione

  1. Se acquisti il filetto di baccalà sotto sale, dissalalo in acqua fredda tenendolo in ammollo per due giorni, e cambiando l’acqua ogni 12 ore. Terminata la fase di dissalatura, asciugalo per bene e taglialo a pezzetti, non troppo piccoli.

  2. Versa la farina in una scodella e infarina per bene tutti i pezzi di baccalà, quindi trasferiscili in un colapasta, posizionati sopra il lavandino della cucina e scrolla, eliminando così la farina in eccesso.

  3. In una casseruola stretta e alta (l’olio deve essere profondo) metti a scaldare l’olio, appena sarà ben caldo (fai la prova immergendo la punta di uno stecchino e vedi se frigge) immergi i bocconcini di baccalà pochi alla volta, in modo da non abbassare la temperatura dell’olio. Conosci le regole d’oro per una frittura perfetta?  CLICCA QUI

  4. Quando i bocconcini di baccalà risulteranno ben dorati da ambo i lati (aiutati con una pinza da cucina per girarli) scolali su carta assorbente, spolvera con un paio di pizzicotti di sale fino e servili ben caldi. Accompagna il baccalà fritto con alcuni spicchi di limone. Buon appetito! 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.