Bucatini guanciale e cozze

Voglia di un primo piatto diverso dal solito? Provate i bucatini guanciale e cozze, gustosi e saporiti al punto giusto, un perfetto equilibrio tra il profumo del mare e la dolcezza del guanciale, che vedrete, vi conquisterà alla prima forchettata! Una spolverata leggerissima di pecorino romano, e una ricca spolverata di pepe per conferire una nota decisa ad un piatto che pur essendo ricco di gusto, rimane delicato e gradevole. Accompagnatelo con un buon vino bianco secco, o se preferite un rosso da tutto pasto.

 

Bucatini guanciale e cozze
Bucatini guanciale e cozze

 

Bucatini guanciale e cozze

Ricetta

Ingredienti per 4  persone

  • Bucatini, 480 g
  • Cozze fresche, un kg
  • Guanciale, 300 g 
  • Olio extra vergine di oliva, quanto basta
  • Aglio, uno spicchio
  • Vino bianco secco, mezzo bicchiere abbondante
  • Intingolo di cottura delle cozze, due mestoli
  • Pecorino grattugiato, 40 g 
  • Pepe nero macinato fresco, una ricca spolverata
  • Prezzemolo fresco  per decorare

Preparazione

  • Iniziamo a pulire le cozze, armatevi di paglietta di metallo per grattare bene il guscio sotto l’acqua corrente, ricordatevi di togliere lo “stoppino” laterale semplicemente tirando. Mano mano che le pulite mettetele in scodella con dell’acqua fredda. Mi raccomando: le cozze con il guscio aperto o rotto vanno rigorosamente buttate! Ora che abbiamo le nostre cozze ben pulite, scolatele dall’acqua.
  • Versate un filo d’olio generoso in una padella capiente e mettete a dorare uno spicchio d’aglio diviso a metà, quindi versate le cozze dentro la padella, mescolatele con un cucchiaio di legno e copritele con un coperchio per 3 / 4 minuti, tempo sufficiente perché inizino ad aprirsi. A questo punto alzate il coperchio e sfumate con il mezzo bicchiere abbondante di vino bianco, lasciate evaporare per 3 o 4 minuti, quindi coprite con il coperchio e lasciate cuocere dieci minuti scarsi, dopodiché spegnete e fate riposare (non buttate nella maniera più assoluta il loro intingolo di cottura, ci serve!). 
  • Ora pensiamo al guanciale, sistematevi su un tagliere, e con un coltello a lama liscia tagliatelo a cubetti o a listarelle, come preferite. 
  • Prendete una padella, e senza aggiungere assolutamente olio, mettete a soffriggere il guanciale. Basterà il suo stesso grasso a farlo “sfrigolare”, ungendo la padella, quando vedete che la parte grassa è diventata trasparente, potete spegnere. 
  • Mettete sul fuoco una pila d’acqua per cuocere i bucatini con una manciata di sale grosso, appena l’acqua bolle tuffate la pasta, e cuocetela seguendo il tempo di cottura indicato sulla confezione. Intanto sgusciate le cozze ( se volete tenetene da parte qualcuna intera per la decorazione), e mettetele dentro la padella con il guanciale, accendete il fornello e fate saltare insieme per un paio di minuti. Spegnete e lasciate riposare. 
  • Prendete la padella con il guanciale e le cozze, e unite due mestoli dell’intingolo di cottura delle cozze, mescolate con un cucchiaio di legno, e appena i bucatini sono cotti al dente, scolateli con un forchettone direttamente nella padella con il condimento. Amalgamate con cura per far insaporire tutto per bene, tenendo la fiamma al minimo. Spolverate leggermente di pecorino grattugiato, amalgamate ancora e date una ricca spolverata di pepe. 
  • Spegnete e impiattate i vostri bucatini guanciale e cozze, decorando ogni piatto con una o due cozze intere e un ciuffo di prezzemolo. Buon appetito! 

 

Segui tutte le ricette anche sulla pagina facebook Noce Moscata

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Precedente Semifreddo al caffè con savoiardi bigusto Successivo Torta fredda alle more

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.