Crea sito

Pappardelle trafilate al bronzo

Le pappardelle trafilate al bronzo, inutile dirlo, sono favolose come tutta la pasta preparata in casa con il torchio Kenwood. La peculiarità della trafila è nella rugosità della pasta, pronta a raccogliere perfettamente ogni forma di condimento desiderato. La ricetta base per le pappardelle all’uovo è semplicissima, in pochissimo tempo e senza nessuno sforzo porterete in tavola una tra i formati di pasta più buoni. Io ormai sto collezionando le trafile per tutti i formati, se ancora non avete il torchio ma amate fare la pasta in casa, è una spesa che vi consiglio con tutto il cuore, un regalo che fate a voi stessi e alla famiglia, che ogni giorno potrete deliziare con un formato di pasta diverso, all’uovo o semplice! 

 

Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo

 

Pappardelle trafilate al bronzo, all’uovo

 

Ricetta per 5 / 6 persone

  • Farina 00, 500 g
  • Tuorlo d’uovo 3
  • Uova intere, 2

Preparazione

  • Montate la frusta K e il paraschizzi per evitare fuoriuscite di farina, versate la farina nella ciotola, accendete alla velocità 2 e iniziate ad aggiungere le uova una alla volta. Man mano date velocità fino ad arrivare a 3 o 4. Appena l’impasto risulterà bricioloso, avete fatto. 

 

Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo

 

  • L’impasto bricioloso è fondamentale per la pasta trafilata al bronzo, altrimenti rischiate di rovinare il torchio.
  • Montate il torchio con la trafila per le pappardelle, accendete a velocità 2 e fate “scaldare” un pochino il torchio.
  • Passato qualche minuto iniziate a versate piano piano le briciole di impasto nell’imbuto del torchio, POCHE alla volta mi raccomando, altrimenti rischiate di far sforzare troppo la macchina, rompendola. 
  • Man mano che le pappardelle escono dalla trafila, tagliatele con l’apposita lama della lunghezza desiderata (la lunghezza standart è 42 cm), e adagiatele distese su un vassoio.

 

Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo

 

  • Una volta terminato, spegnete il torchio e sistemate le vostre pappardelle ben stese, fatele riposare almeno mezz’ora prima di cuocerle. Se invece volete cuocerle il giorno dopo, conservatele coperte con un canovaccio in un luogo fresco e asciutto in inverno, e in frigorifero l’estate. Potete anche congelare le vostre pappardelle se volete fare scorta, negli appositi sacchetti o nelle vaschette di alluminio. 

Segui tutte le ricette e le novità del blog anche sulla pagina facebook NOCE MOSCATA

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

 

Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo
Pappardelle trafilate al bronzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.