Filetto di salmone al cartoccio

Il Filetto di salmone al cartoccio è una ricetta molto semplice da preparare e soprattutto gustosa e leggera! La cottura al cartoccio è una tecnica molto diffusa e apprezzata in quanto priva di grassi, si tratta infatti di una cottura dolce e che preserva tutte le naturali proprietà dell’alimento, esaltandone il profumo e il gusto.
Al cartoccio si possono cuocere carni e verdure di ogni qualità, mentre per quanto riguarda il pesce si prediligono medie e grandi pezzature come il branzino, la trota, l’orata e il salmone, ma anche molluschi e frutti di mare. Sconsigliato invece il pesce azzurro in quanto troppo piccolo e poco grasso (fatta eccezione per lo sgombro) e il polpo con i calamari di grande pezzatura, a causa della carne tenace che preferisce una cottura in tegame.
La carta consigliata per la cottura al cartoccio è la classica da forno oppure la carta fata (sacchetti di cellophane), mentre la carta di alluminio è più indicata per la cottura sulla brace.

IMPORTANTE
Il cartoccio deve essere chiuso in maniera morbida, senza avvolgere in maniera troppo stretta l’alimento al suo interno, in modo da far circolare l’aria favorendone la cottura. 

Filetto di salmone al cartoccio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il filetto di salmone al cartoccio

  • 600filetto di salmone (due da 300)
  • q.b.sale fino
  • limone (qualche fetta)
  • q.b.erba cipollina
  • q.b.pepe nero
  • 2 filiolio extra vergine di oliva

Utensili

  • carta da forno
  • spago da cucina

Come preparare il filetto di salmone al cartoccio

IMPORTANTE
Il cartoccio deve essere chiuso in maniera morbida, senza avvolgere in maniera troppo stretta l’alimento al suo interno, in modo da far circolare l’aria favorendone la cottura. 
  1. Insaporisci i filetti di salmone con sale e pepe, massaggiando leggermente in modo da far penetrare il condimento.

  2. Taglia mezzo limone grande a fettine non troppo sottili e tienilo da parte in un piattino. 

  3. Prepara due fogli di carta forno e adagia ciascun filetto all’interno del foglio, posizionandolo al centro. Metti un paio di fette di limone sopra ogni filetto, e chiudi il cartoccio a portafoglio, quindi avvolgi le estremità della carta forno come fosse una caramella e chiudi con un pezzo di spago, facendo il classico nodo e fiocco.

  4. Scalda il forno a 200° C statico (30 gradi in meno se utilizzi la modalità ventilata) e lascia cuocere il filetto di salmone al cartoccio per 10 minuti circa.

  5. Terminata la cottura porta il cartoccio in tavola e scarta, sprigionando una vera sinfonia di profumi e sapori!

    Una volta impiattati, condisci i filetti di salmone con un filo di olio extra vergine e l’erba cipollina tagliata finemente con le forbici.

  6. Puoi cuocere il filetto di salmone al cartoccio anche in padella! Fai scaldare una padella antiaderente e adagia un cartoccio accanto all’altro, quindi tieni la fiamma medio-bassa e copri con il coperchio, 10 minuti e saranno cotti.

  7. Filetto di salmone al cartoccio

Consigli

Una volta cotto puoi conservare il filetto di salmone al cartoccio in frigorifero, sopra un piatto coperto con la pellicola trasparente, per 1-2 giorni al massimo.

Puoi insaporire il filetto con le spezie che preferisci, anche il pepe rosa ci sta benissimo!

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.