Calamarata con crema di fave e prosciutto crudo

Cari amici, finalmente l’ortofrutta comincia a tingersi di colori primaverili, fra cui lo splendido verde brillante delle fave verdi!!!

Io mi sono subito fatta tentare e ne ho comprate un chiletto, che ho poi ripulito con il prezioso aiuto della mia bimba.

La prima cosa che ho preparato è stata la calamarata con crema di fave e prosciutto crudo, semplice, cremosissima, gustosa e anche fresca grazie al tocco della mentuccia!

La ricetta è semplice e veloce e le fave non hanno bisogno di precottura.

Provatela, e fatemi sapere!

Calamarata con crema di fave e prosciutto crudo calamarata fave e prosciutto crudo
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Calamarata 320 g
  • Fave (peso da sgusciate) 250 g
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Menta Qualche foglia
  • Pecorino (grattugiato) 2 cucchiai
  • Prosciutto crudo 120 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe nero

Preparazione

  1. Dopo aver pulito e privato della pellicina le fave, mettetele in un mixer.

  2. Sbucciate l’aglio, privatelo del cuore e mettetene mezzo spicchio nel mixer con le fave.

  3. Aggiungete il pecorino, qualche fogliolina di menta, un pizzico di sale e di pepe e 3 cucchiai d’olio.

  4. Tagliate il prosciutto crudo a listarelle sottili e rosolatelo in padella con un filo d’olio.

  5. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

  6. Mentre la pasta cuoce, prelevate un mestolo d’acqua di cottura, unitelo alle fave e frullate il tutto fino a ottenere una crema abbastanza liquida (se è troppo densa aggiungete un altro po’ d’acqua).

  7. Scolate la pasta al dente e saltatela in padella a fiamma vivace con il prosciutto, poi aggiungete il pesto e fate stringere un minuto.

    Mettete nei piatti e servite la calamarata fave e prosciutto con un filo d’olio a crudo.

    Buon appetito!

Note e consigli:

  • Se le fave non sono freschissime o se utilizzate quelle surgelate, vi consiglio di sbollentarle 3-4 minuti prima di utilizzarle;
  • Potete sostituire il prosciutto crudo con lo speck o la pancetta;
  • La crema di fave tende ad addensarsi facilmente: se dovesse raggrumarsi troppo, potete allungarla con un po’ d’acqua.

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+ – Youtube

Non perdetevi le mie dirette quotidiane su facebook prima di pranzo!

Per restare sempre aggiornati sulle mie ricette, iscrivetevi alla newsletter!

Precedente Come pulire le fave verdi e come conservarle Successivo Involtini di vitello e provola panati al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.