Rotolo al salmone con ricotta e rucola

Visto che il periodo festivo non è finito, posso ancora proporvi il mio rotolo al salmone con ricotta e rucola che avevo fotografato il giorno di Natale 🙂

Ma ve lo dico subito: questo rotolo al salmone non è solo una ricetta natalizia, è buono tutto l’anno!

rotolo al salmone

Questo rotolo al salmone si può portare in tavola in tutte le stagioni, è davvero adatto ad ogni occasione, invernale o estiva. Che si tratti del pranzo domenicale, di un pranzo o di una cena veloci, oppure di un apericena con gli amici, è così facile e veloce da preparare che lo si può proporre sempre, anche in caso di ospiti improvvisi.

E’ uno di quei piatti furbi, della serie poca fatica molta resa 😀 e ora che l’ho già fatto due volte nell’arco di dieci giorni mi domando davvero come ho fatto a non scoprirlo prima!
La verità è che a volte certe belle foto che si vedono in giro per il web ingannano. E’ così. Vedevo queste belle foto, di rotoli bellissimi, alcuni fatti in versione tronchetto natalizio (basta aggiungere un pezzetto di rotolo sui lati) che mi facevano pensare: “chissà quanto tempo ci vuole a farlo” oppure: “ci vorrà una gran pazienza” o anche: “e se la pasta non viene bene?”, insomma dubbi così.

Ma due giorni prima di Natale ho scoperto questa cosa furbissima del pancarré, anzi del pane per tramezzini, e in un attimo ho capito che questa ricetta è fatta per me. Certo, esistono anche versioni con pasta homemade che, certo, sì, sono senz’altro ottimi e un giorno o l’altro, chissà, arriverò anche lì 😀 ma per ora… se non vi siete mai cimentati prima nella realizzazione di un rotolo al salmone, be’ questa versione veloce fatta con pane per tramezzini non dovete proprio farvela scappare!

Rotolo al salmone con ricotta e rucola

Ingredienti
3 fette di pane da tramezzini
200 g di salmone affumicato (a dire il vero ho dimenticato di pesarlo 🙄  ma diciamo: quanto basta a ricoprire tutta la base)
2 manciate di rucola
350 g di ricotta
3 cucchiai di panna da cucina
1 cucchiaino di pepe rosa (o verde)
semi di papavero per la decorazione

Procedimento
Stendere le fette di pane per tramezzini sul tagliere e sovrapporle dal lato lungo (un paio di centimetri).
Appiattire il pane con il matterello. Accertarsi che i bordi sovrapposti si attacchino tra loro, eventualmente inumidire i bordi con un velo di ricotta (ma se il pane è ben appiattito non dovrebbe essere necessario).

rotolo al salmone con ricotta e rucola steps

Ammorbidire la ricotta mescolandola alla panna.
La seconda volta che ho fatto questo rotolo al salmone ho usato il mascarpone al posto della panna; era ottimo (e mia figlia l’ha molto apprezzato!), però in tutta onestà io preferisco la versione con la panna, perché il mascarpone rende la crema più densa e dal sapore più compatto. Ho visto ricette in cui viene usata la panna montata, che dovrebbe rendere la crema più leggera al palato, è una prova che ancora non ho fatto, ma che farò. Poi vi saprò dire 😉

Distribuire sul pane da tramezzini la metà circa della crema di ricotta.
Insaporire con il pepe rosa. Io l’ho schiacciato nel mortaio ma si può lasciare anche in grani. Il pepe rosa dà quel gusto in più che si adatta proprio bene a questo ripieno.
Eventualmente, nel caso il pepe non facesse per voi, vi passo un suggerimento di mia cognata: l’erba cipollina 🙂

rotolo al salmone con ricotta e rucola ripieno

Ricoprire il tutto con le fette di salmone affumicato.

Completare con uno strato di rucola tritata grossolanamente.

Arrotolare.
Se il pane dovesse formare delle piccole crepe in superficie non è un problema, verrà tutto ricoperto dalla crema di ricotta e non si noterà nulla.
La ricotta, oltre a rendere il rotolo esteticamente bello, ha anche lo scopo di far mantenere l’umidità al pane e perciò rendere morbido il rotolo.

Ricoprire il rotolo con la ricotta, decorarla a piacere disegnando righe o riccioli con una forchetta e completare la decorazione con grani di pepe rosa e semi di papavero.

Riporre in frigo per circa un’ora prima di consumarlo. Comunque, io lo preferisco non troppo freddo.

Ed eccolo qua, il mio rotolo al salmone con ricotta e rucola fotografato sulla nostra tavola natalizia.

Enjoy!!

rotolo al salmone con ricotta e rucola

Senza sale

Il mio rotolo al salmone ovviamente è senza sale aggiunto, perché il salmone affumicato è già sufficientemente saporito, e in più il pepe rosa aggiunge sapore nella giusta misura. Credo proprio che anche chi usa il sale possa fare un tentativo di riduzione con questa ricetta! Chi prova? 😀

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Arrivederci alla prossima ricetta!

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook e sulle mie bacheche Pinterest. Passate a trovarmi! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.