Quiche golosa formaggio e speck, ricetta di Flavia

Con piacere e una punta d’orgoglio vi presento oggi una quiche golosa, golosa davvero, fatta con speck, mozzarella, ricotta e toma al tartufo, preparata niente meno che da mia figlia. 🙂

Si tratta di una ricetta svuotafrigo, che non può mancare in questo periodo a casa di nessuno, ma vi assicuro che è anche un bellissimo modo per far cucinare i nostri figli, vista la semplicità della realizzazione e la sicura, golosa riuscita. E quando la ricetta riesce bene, è davvero una bella soddisfazione per la giovane cuoca che ha cucinato! (oltre che per la mamma, e il papà, della giovane cuoca!).

Il merito della realizzazione di questa quiche golosa con formaggio e speck è di mia figlia. Ma devo rendere merito alla zia Laura! 😀 che per Natale ha regalato a mia figlia il manuale di Nonna Papera!! Eheheh, la lettura appassionata di questo libro d’altri tempi ha fatto venire a Flavia una gran voglia di cucinare!

No no, lo so già cosa state pensando ma non è così… questa quiche golosa non è una ricetta del libro! Ehehhhh, l’avete pensato dite la verità!! Ahah!
Non lo è perché… be’ erano davvero tante le ricette interessanti e mia figlia ha riempito il libro di segnalibri! ma purtroppo per ogni ricetta scelta finivamo sempre per scoprire che… ci mancava un ingrediente!! 🙄 Eh, non avevo fatto i conti con il frigo post-festivo, dove decisamente regnava il caos! La pasta sfoglia era in scadenza e doveva assolutamente essere usata, c’erano alcune fette di speck residue dopo i panini per la gita scout di Fabrizio, una mezza mozzarella avanzata, un pezzo di toma al tartufo nascosto in fondo al frigo di cui io mi ero proprio dimenticata, e poi le uova… o mamma… anche quelle erano prossime alla scadenza! Insomma, per questa volta abbiamo accantonato Nonna Papera (ma tenetevi pronti, arriverà qualche ricetta anche da lì!!), abbiamo messo sul tavolo tutto quello che avevamo raccattato dal frigo e dopo aver dato alcune indicazioni a mia figlia (ad esempio su che teglia usare), l’ho lasciata sola in cucina e me ne sono andata.

Anzi, be’, raccontiamola tutta bene bene: mia figlia mi ha sbattuta fuori dalla cucina!!! (però ha consentito al suo papà di assistere!).
Quando un’oretta dopo mi ha chiamata… aveva questa delizia nelle mani! 😀

quiche golosa formaggio e speck

Quiche golosa formaggio e speck, ricetta di Flavia

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia
2 uova
2 cucchiai di ricotta
80 g (più o meno) di toma al tartufo
mezza mozzarella
3-4 fette di speck

Procedimento
Tagliare a pezzetti la mozzarella e la toma.

Tagliare a pezzetti lo speck.

Sbattere le uova con una forchetta.

Aggiungere la ricotta alle uova e mescolare molto bene fino quasi a farla sciogliere. La nostra ricotta era artigianale quindi piuttosto compatta e grossolana e non si è sciolta del tutto, il composto di uova e ricotta è rimasto granuloso.

Srotolare la pasta sfoglia e sistemarla su una teglia con i bordi. Questo accorgimento è necessario perché il ripieno è piuttosto liquido. Lo stampo della crostata a bordi bassi va benissimo.

Distribuire sulla pasta i due formaggi e lo speck tagliati a pezzetti, poi versare il composto di uova e ricotta.

Richiudere il bordo.

Cuocere in forno a 200-220 gradi per 20-25 minuti.

quiche golosa formaggio e speck

Senza saleOvviamente sto insegnando a mia figlia a cucinare senza sale. Immagino già che quando sarà più grande prenderà le distanze da questa pratica, ma confido ugualmente che poi in età adulta possa fare tesoro di questi insegnamenti e “tirarli fuori dal cassetto” ad un certo punto della sua vita. Nel frattempo io sono già contenta, e convinta, d’aver fatto prevenzione e d’aver insegnato qualcosa di utile in questi primi anni nella vita dei miei figli.

E, comunque, questa quiche golosa… non per nulla l’ho chiamata golosa! perché grazie allo speck e alla toma è saporita ugualmente pur senza aggiunta di sale!

E il leggero sapore di tartufo dà quel tocco in più, che vi consiglio proprio di provare!

quiche golosa formaggi e speck-fetta

E ora, non temete, non vi faccio mancare i miei consigli senza sale! Neanche oggi! 🙂

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per aver letto questa ricetta di Flavia! 🙂

Seguitemi anche su Facebook! La mia fanpage è qui. Ciao!!

Precedente Rotolo al salmone con ricotta e rucola Successivo Tisana allo zenzero (in due versioni)

2 commenti su “Quiche golosa formaggio e speck, ricetta di Flavia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.