Crea sito

Frittele di mela in pastella al profumo di cannella

Le frittelle di mela in pastella al profumo di cannella sono dei dolci fritti che come tanti altri si possono preparare a carnevale, ma sono così golose da poter essere preparate tutto l’anno.realizzati con le mele tagliate a fette e passate prima in una pastella aromatizzata e poi fritte.Scoprite come preparare velocemente queste deliziose frittelle.Vedrete che saranno molto apprezzate,ottime per la merenda dei bambini,ma anche da stuzzicare in compagnia di amici e parenti.

Frittelle di mela in pastella al profumo di cannella

Ingredienti:

  • 2 mele
  • 1 limone
  • 6 cucchiai di farina 00
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 cucchiaino scarso di cannella
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • olio per friggere

Preparazione:
Sbucciate le mele e togliete il torsolo aiutandovi con l’apposito leva torsoli oppure affettatele e usando uno stampino rotondo asportate la parte centrale. Ponete le fettine in acqua e limone per evitare che anneriscano.Preparate la pastella,mettendo in una ciotola,la farina,lo zucchero,il sale,la cannella,il lievito,le uova e la scorza grattugiata di un limone,mescolate e versate il latte poco per volta,fino ad ottenere un composto liscio e fluido.Mettete a scaldare l’olio in una padella,quando è caldo immergete le fette di mela nel composto e passatele nella padella,fate dorare da entrambi i lati le frittatine,quindi metteteli su della carta assorbente affinchè perdano l’olio in eccesso, sistemateli in un piatto da portata e cospargete sopra un pò di zucchero e se volete anche un pizzico di cannella,vedrete che delizia.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!

Glassa di zucchero a freddo

La glassa di zucchero a freddo è un rivestimento a base di zucchero a velo che serve per guarnire i vostri dolci e renderli ancora più golosi, non c’è niente di meglio che cospargerli con un sottile strato di glassa,o decorarli usando il sac a poche. Esistono vari tipi di glassa: qui vi propongo la ricetta della glassa di zucchero a freddo.

glassa-di-zucchero-a-freddo

Glassa di zucchero a freddo

Ingredienti:
gr. 200 di zucchero a velo
1 albume di uovo
1 limone.
Preparazione:
Con una frusta montate per pochi istanti gli albumi, unite lo zucchero a velo e il succo di limone passato al colino,continuate finché otterrete una massa cremosa, liscia e omogenea.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina per non perdere nessuna novità! clicca qui 

Crema pasticcera

La crema pasticcera, è una ricetta base molto usata in pasticceria. E’ un crema molto versatile si presta ad ogni tipo di preparazione e farciture.

Crema pasticcera

  • Ingredienti:
  • 4 tuorli d’uovo
  • 100 gr zucchero
  • 40 gr maizena oppure farina 00
  • 1/2 litro di latte intero
  • mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
  • una scorzetta di limone non trattato
  • Preparazione:
    Riscaldate il latte unendovi la scorzetta di limone e la vanillina, se la usate. Se invece usate la bacca di vaniglia, apritela a metà per il lungo, poi con la punta di un coltello raschiate il suo contenuto e mescolatelo allo zucchero.
    Versate i tuorli e lo zucchero in una pentola, sbattete il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro.
    Unite la farina setacciata e mescolate per incorporarla al composto di tuorli e zucchero.
    Sempre mescolando di continuo versate a filo il latte caldo ma non bollente, dopo aver eliminato la scorzetta di limone.
    Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, abbassate un pochino il fuoco e fate sobbollire per 3 o 4 minuti.
    Versatela in una ciotola per interrompere la cottura, e se non la usate subito ricopritela con la pellicola da cucina facendola aderire alla crema, questo permetterà di evitare la formazione della pellicina in superficie.

Crema diplomatica

La crema diplomatica, ottenuta dall’unione di panna montata con crema pasticcera, viene utilizzata per farcire e decorare vari prodotti dolciari.La panna montata e la crema vengono amalgamate in proporzione variabile a seconda dell’utilizzo e del gusto personale. Nell’uso di pasticceria è classica l’amalgama di 1/3 di panna con 2/3 di crema, mentre volendo consumarla come dolce al cucchiaio, le due componenti vengono generalmente unite in parti uguali, per ottenere un composto ancora più soffice.L’unione delle due creme per formare un solo composto, origina la definizione “diplomatica”, discendente dal greco diploma, con il significato di “cosa addoppiata”. Da tale definizione discende quella dei “diplomatici”, pasticcini di pasta sfoglia e pan di Spagna, farciti con crema diplomatica.In molte parti d’Italia la crema diplomatica viene impropriamente chiamata crema chantilly bisogna invece distinguere. La ricetta classica della Crema Chantilly è un mix di panna e vaniglia. La Crema Diplomatica è invece il risultato dell’unione di Crema Chantilly e Crema Pasticcera in proporzioni variabili.

Crema diplomatica

Ingredienti :

  • 4 tuorli d’uovo
  • 100 gr zucchero
  • 40 gr farina
  • 1/2 litro di latte intero
  • mezza bacca di vaniglia o una bustina di vanillina
  • una scorzetta di limone non trattato
  • gr.200 di panna fresca
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1/2 bustina di vanillina

Preparazione:
Riscaldate il latte unendovi la scorzetta di limone e la vanillina, se la usate. Se invece usate la bacca di vaniglia, apritela a metà per il lungo, poi con la punta di un coltello raschiate il suo contenuto e mescolatelo allo zucchero.Versate i tuorli e lo zucchero in una pentola, sbattete il tutto fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro.Unite la farina setacciata e mescolate per incorporarla al composto di tuorli e zucchero.Sempre mescolando di continuo versate a filo il latte caldo ma non bollente, dopo aver eliminato la scorzetta di limone.Mettete sul fuoco e senza smettere di mescolare portate a bollore, abbassate un pochino il fuoco e fate sobollire per 3 o 4 minuti.Versatela in una ciotola per interrompere la cottura, e se non la usate subito ricopritela con la pellicola da cucina facendola aderire alla crema, questo permetterà di evitare la formazione della pellicina in superficie. Montate la panna con lo zucchero a velo e la vanillina,quando la crema pasticcera si sarà raffreddata unite poco per volta la panna montata mescolando delicatamente,mettetela in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

crema diplomaticaCollage

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla pagina Facebook La Zia Anna Cucina clicca qui per non perderti nessuna novità!