Pasta frolla alla farina di riso integrale (e muscovado)

Buongiorno amici! Oggi ho per voi una nuova ricetta-base, una pasta frolla alla farina di riso integrale con zucchero di canna integrale muscovado. Un titolo un po’ lungo 😃 per una ricetta che invece è semplicissima. Come semplicissime sono tutte le frolle, che tutte insieme appassionatamente sono le mie ricette di base dolci preferite. Perché con le frolle non si sbaglia mai. 😊

Finora avevo sempre usato la farina di riso miscelata ad altre farine, ma questa volta ho voluto provare ad usarla in purezza.

Avevo in testa il ricordo di certi biscottini friabili buonissimi che aveva fatto mia mamma qualche anno fa e che lei diceva d’aver copiato da uno dei suoi libri di cucina, e così ho deciso di replicarli.

Ci siamo messe insieme di buona lena a cercare la ricetta sfogliando tutti i suoi libri, ma purtroppo non l’abbiamo trovata. Ho sfogliato anche una decina dei miei libri, ma oh non ne è saltata fuori nemmeno una! Ho libri e libri di cucina ma nemmeno una ricetta di biscotti o di pasta frolla alla farina di riso! Sembra impossibile, a volte mi domando se i ricordi che ho siano realmente accaduti! Ahah aiutoo!! 🤭😄

Be’ insomma, mi sono intestardita e ho provato lo stesso. In fondo, come ho fatto anche altre volte (memorabile quella volta della frolla all’avocado che mai dimenticherò), se si usa come punto di partenza la ricetta classica, che è la madre di tutte le frolle, non si può sbagliare!, non credete anche voi?

Poi, visto che c’ero ho provato ad usare lo zucchero di canna integrale muscovado. Ho comprato tempo fa un sacchetto del commercio equo solidale, che, devo ammetterlo, non uso d’abitudine seppur mi piaccia tanto, perché è molto scuro e rilascia un colore intenso coprente, come ben si nota dalle foto. Ma stavolta il colore finale della pasta frolla non mi sembrava, anzi, motivo per disistere. E poi questo zucchero ha un retrogusto aromatico che per me doveva ben abbinarsi alla farina di riso, e aromatizzarla senza dover aggiungere altro, perciò stavolta non ho usato né scorza di limone né vanillina.

PS: a cose fatte (e biscotti mangiati) mi è venuta l’idea che la scorza d’arancia sarebbe l’aroma aggiuntivo giusto, perciò la proverò al più presto e fin d’ora vi do appuntamento ad un prossimo aggiornamento! 😃💪

Ecco altre mie frolle ottenute partendo, con spirito da “ma sì proviamo!”, dalla mia frolla classica:

pasta frolla alla farina di riso integrale e muscovado
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

200 g farina di riso integrale
70 g zucchero di canna integrale (muscovado)
70 g burro
1 uovo (grande)
Mezzo cucchiaino lievito in polvere per dolci

Passaggi

Versare la farina di riso (integrale) in una ciotola.

Aggiungere il mezzo cucchiaino di lievito in polvere, lo zucchero muscovado, l’uovo e il burro a pezzetti.

pasta frolla alla farina di riso integrale - ingredienti

Lavorare con i polpastrelli finché lo zucchero è sciolto e il burro ben schiacciato (cioè ridotto in crema appiccicosa). Incorporare poco alla volta la farina.

All’inizio il composto è molto sbricioloso.

Se lo ritenete, potete aggiungere un cucchiaio di latte o acqua. Per me non è stato necessario, probabilmente perché ho usato un uovo grande invece dell’uovo medio che uso abitualmente, una differenza piccola che nei dolci però ha il suo perché.

pasta frolla alla farina di riso integrale - briciole

Ottenuto il panetto, riporlo in frigo per la classica mezz’ora.

👉 La sosta in frigo – e vale per tutte le frolle, specie per quelle con il burro – è utile perché raffredda e rassoda il burro che con la lavorazione a mano si era ammorbidito, rendendo la pasta meglio lavorabile. Se si ha fretta di procedere con la ricetta non succede nulla se si accorcia il tempo di sosta in frigo, oppure se non la si fa affatto. In questo secondo caso è meglio avere l’accortezza di lavorare il composto molto velocemente in modo che il burro rimanga più freddo possibile.

Consiglio: Un trucchetto utile è quello di tagliare il panetto in due o più pezzi: messo in frigo a pezzi si raffredda prima, inoltre vi consiglio di non togliere dal frigo tutto il panetto ma di prenderne solo un pezzo con cui iniziare a preparare la ricetta (ad esemprio i primi biscotti oppure la base della crostata) e nel frattempo di lasciare in frigo gli altri pezzi. 😉

pasta frolla alla farina di riso integrale e muscovado

Vi do appuntamento a domani con la prima delle ricette che ho realizzato con questa pasta frolla alla farina di riso integrale con zucchero di canna integrale muscovado.

A domani! 🤗

Seguimi!

Sulla mia pagina Facebook 

Sulle mie bacheche Pinterest 

Iscriviti nel mio gruppo –> Il gruppo di Catia, in cucina e oltre

e alla mia Newsletter!

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.