Paris Brest alla Freddi

Il Paris Brest alla Freddi è la rivisitazione del classico dolce francese a base di pasta choux, farcito con crema al burro e impreziosito da scaglie di mandorle. Il nome curioso di questo bellissimo dolce è un omaggio che il pasticcere francese Louis Durand volle fare alla corsa ciclistica Paris Brest – Parigi nata nel 1891. Guardando bene il dolce vi accorgerete infatti che la sua particolare forma a ciambella ricorda proprio una ruota.

Paris Brest alla Freddi

Paris Brest alla Freddi
Paris Brest alla Freddi

Questa particolare versione, il Paris Brest alla Freddi, è invece un mio personale omaggio alla ditta Freddi dolciaria con la qualche ho il piacere di collaborare da circa un anno; la ditta è produttrice di merendine e tortine ed è molto conosciuta e apprezzata sia qui in Italia che all’estero.

Paris Brest alla Freddi
Recipe Type: Dolci
Cuisine: Italiana
Author: Uovazuccheroefarina
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 8 porzioni
Il Paris Brest alla Freddi, un’ottima idea per concludere un pranzo importante.
Ingredients
  • Per la pasta choux:
  • 2 uova
  • 120 g di acqua
  • 75 g di farina
  • 60 g di burro
  • un pizzico di sale
  • Per la crema:
  • ml 500 di latte
  • 1 uovo
  • 60 g di farina
  • 120 g di zucchero
  • [url href=”http://flavourartexpress.biz/index.php?dispatch=products.view&product_id=627″ target=”_blank”]aroma di mandorla Flavourart[/url]
  • serviranno inoltre:
  • ml 250 di panna liquida fresca
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 4 [url href=”http://ita.freddi.it/prod.php?IdProd=2″ target=”_blank”]merendine Freddi Dolcetto Albicocca[/url]
  • una grossa pesca noce o due più piccole
  • mandorle a lamelle
  • zucchero a velo
Instructions
  1. Prima di tutto preparare la pasta choux per il Paris Brest: mettere l’acqua e il burro in un pentolino, aggiungere il pizzico di sale e portarla ad ebollizione. A questo punto versare tutto in un colpo la farina, allontanarla dal fuoco e mescolare con energia fino a quando si formerà una palla di impasto che si stacca dalle pareti del pentolino. Farlo raffreddare quindi aggiungere le uova, una alla volta. Si dovrà ottenere un impasto liscio e setoso.
  2. Accendere il forno a 180°.
  3. Mettere l’impasto in una sac a poche e stendere un foglio di carta forno o di Silpat sulla leccarda del forno.
  4. Creare due cerchi concentrici diametro cm 22/24, uno accanto all’altro, e aggiungerne uno sopra a cavallo tra i due.
  5. Infornare per circa 20 minuti; trascorso questo tempo abbassare la temperatura a 160°, passare in modalità ventilato e cuocere per altri 20/25 minuti.
  6. Preparare la crema: lavorare l’uovo con lo zucchero e la farina fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi. Aggiungere il latte a filo e una ventina di gocce di aroma di mandorla quindi mettere la crema sul fuoco e, sempre mescolando, lasciarla cuocere fino ad ispessimento. Una volta pronta toglierla dal fuoco, trasferirla in una terrina e lasciarla raffreddare.
  7. Montare la panna liquida con i due cucchiai di zucchero a velo.
  8. Lavare accuratamente la pesca, togliere il nocciolo e tagliarla a spicchi.
  9. Dividere le merendine in due.
  10. Assemblaggio del dolce: tagliare il Paris Brest a metà e farcirlo con la crema. Alternare spicchi di pesche con trancetti di merendine lungo tutta la circonferenza del dolce, quindi completare con la panna montata fatta scendere dalla sac a poche.
  11. Chiudere con l’altra metà del Paris Brest; spennellarlo leggermente con un velo di panna per far aderire meglio le mandorle a lamelle e metterlo in frigo fino al momento del consumo.
  12. Prima di servire il Paris Brest alla Freddi spolverizzarlo con zucchero a velo.

 

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta! images (1) (1)

Precedente Cozze ripiene Successivo Crema ganache al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.