Crea sito

Crackers ai semi di papavero con licoli

Una decina di giorni fa è venuta a trovarmi in ufficio la mia amica Adele e mi ha portato una bella sorpresa: un vasetto di licoli!!! Per chi non lo sapesse ancora con il termine LICOLI si intende LIevito in COltura LIquida; in parole povere il licoli è un lievito naturale, più liquido della pasta madre, che si usa per panificare. La cosa più interessante riguarda la frequenza dei rinfreschi; diversamente dalla pasta madre, lo si può rinfrescare con minore frequenza ed è quindi molto meno impegnativo da gestire. La ricetta di oggi, i crackers ai semi di papavero con licoli, sono stati realizzati proprio con la pasta in esubero dai rinfreschi; non sapendo con cosa cominciare la mia produzione, se pane, pizza o altro, ho preferito sperimentare qualcosa di semplice, poco impegnativo ma di sicuro successo.

Crackers ai semi di papavero con licoli

crackers ai semi di papavero con licoli new

I crackers ai semi di papavero con licoli sono perfetti insieme all’aperitivo o come semplici spezza fame; io li conservo nei sacchetti di plastica ben chiusi seguendo il mio metodo di sottovuoto fai da te e si mantengono freschi e croccanti per molti giorni.

Crackers ai semi di papavero con licoli
Recipe Type: Stuzzichini
Cuisine: Italiana
Author: Uovazuccheroefarina
Prep time:
Cook time:
Total time:
I crackers ai semi di papavero con licoli sono perfetti per accompagnare l’aperitivo oppure come spezza fame in qualsiasi momento della giornata.
Ingredients
  • 350 g di licoli
  • 50 g di burro
  • 50 g di strutto
  • 300 g di farina 00
  • 120 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 50 g di semi di papavero; io ho usato quelli della ditta [url href=”http://www.dreamfruits.it/” target=”_blank”]Dream Fruits[/url]
Instructions
  1. Nel boccale della planetaria mettere la farina a fontana e mettere al centro il licoli; aggiungere i due cucchiaini di sale (senza metterli a contatto con il licoli) e cominciare a lavorare la pasta.
  2. Aggiungere il burro, lo strutto e l’acqua e continuare a lavorare l’impasto per una decina di minuti. Alla fine aggiungere anche i semi di papavero.
  3. Si dovrà ottenere una pasta non troppo soda ma comunque stendibile con il mattarello; come per tutti i lievitati, la dose dell’acqua e della farina è sempre indicativa. Potrebbe essere necessario ritoccare leggermente le dosi per ottenere la giusta consistenza.
  4. Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo, raccoglierlo in una palla e praticare un taglio a croce al centro per facilitare la lievitazione.
  5. Far riposare l’impasto per un paio di ore in modo da far gonfiare un poco l’impasto.
  6. Stendere la pasta con il mattarello in una sfoglia sottile e tagliarla in piccoli rettangoli; forarli con i rebbi di una forchetta e cuocerli in forno preriscaldato a 190° per circa 10 minuti.
Notes
La ricetta di questi crackers ai semi di papavero con licoli è una personale rielaborazione della ricetta “crackers a lievitazione naturale” delle sorelle Simili.

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta! images (1) (1)

 

… e mi raccomando … passa sempre a dare un’occhiata alla mia pagina: trucchi e astuzie in cucina … potresti trovare il piccolo consiglio che non conoscevi e se ne conosci uno che io non so … scrivimi e sarò lieta di aggiungerlo alla lista con il tuo nome!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.