Crea sito

Pappardelle ai funghi porcini

Le pappardelle ai funghi porcini sono un piatto da presentare nelle grandi occasioni: compleanni, anniversari, ma soprattutto per le feste di Natale ormai prossime. Dal sapore rustico, intenso e delicato al tempo stesso, con questo piatto farai un figurone, inoltre è semplicissimo da preparare, parola mia!

Se desideri preparare in casa le papparpadelle ecco QUI il procedimento per farle a mano e QUI con la trafilatura in bronzo.

Pappardelle ai funghi porcini
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4/5 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 480 gPappardelle all’uovo
  • 500 gFunghi porcini
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • 2 ciuffiPrezzemolo
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 2 pizzichiSale grosso (per l’acqua di cottura della pasta)
  • q.b.Sale fino

Preparazione

  1. Per prima cosa prepara un trito a coltello di prezzemolo fresco e lascialo da parte.
    Affetta finemente i funghi porcini.

  2. Metti a bollire un tegame di acqua per le pappardelle, con due pizzichi di sale grosso.
    In una padella capiente, versa un filo abbondante d’olio e metti a soffriggere dolcemente l’aglio in camicia (leggermente schiacciato e con tutta la buccia), quando inizia a “sfrigolare” unisci i funghi porcini e mescola per far insaporire il tutto, aggiustando anche di sale.

  3. Dopo 6 -10 minuti, appena saranno un po’ morbidi, sfuma con il vino bianco e lascia evaporare.
    Scola le pappardelle ai funghi porcini con un forchettone, direttamente nella padella e mescola con cura amalgamandole bene all’intingolo cremoso.

    Spolvera con il prezzemolo, impiatta e servile ben calde!

Note

Se non hai la fortuna di trovare i funghi porcini freschi, puoi utilizzare tranquillamente quelli surgelati, meglio se li trovi interi e non affettati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.