Crea sito

Lenticchie e salsicce in umido

Siamo usciti da poco dalle feste natalizie, non so voi ma io ancora ho l’invasione dei pacchetti di lenticchie in dispensa, rimasti dai vari cesti regalo.

Non che mi dispiaccia, anzi,  questi meravigliosi legumi si possono e si devono gustare sempre, mica solo a capodanno!

Quindi, dal momento che siamo in pieno inverno, direi che un buon piatto caldo e fumante di lenticchie e salsicce in umido, ci stanno proprio bene! Segui passo passo la ricetta e sentirai che delizia…

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 30/40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Lenticchie secche
  • Odori (carota sedano e cipolla)
  • 1 rametto Rosmarino fresco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 400 g Polpa di pomodoro
  • 4 / 6 Salsiccia
  • q.b. Peperoncino (se gradito)
  • mezzo bicchieri Vino bianco secco
  • q.b. Sale fino

Preparazione

    • Per prima cosa metti in ammollo le lenticchie la sera prima in un tegame con acqua fredda, in modo da farle stare tutta la notte ad ammorbidire (circa 10 ore). Il mattino seguente sciacquale, riempi di nuovo il tegame d’acqua, unisci una manciata di sale grosso, le lenticchie con un rametto di rosmarino e porta a bollore, quindi cuoci a fiamma dolce fino a quando non risulteranno ben morbide. Rabbocca con acqua calda se dovesse ritirarsi troppo durante la cottura. Una volta terminato, scolale e lasciale da parte.
    • Ora occupati del resto: in un tegame (meglio se di terracotta che diffonde bene e uniformemente il calore), versa un filo generoso di olio con gli odori tritati finemente (una costa di sedano, una cipolla piccola e una carota), se ti piace il peperoncino unisci un pezzetto al soffritto, oppure la punta di un cucchiaino in polvere durante la cottura del sugo. Quando inizia a soffriggere unisci le salsicce senza privarle del loro budello e falle ben rosolare da ambo i lati, quindi sfuma con il vino bianco e lascia evaporare l’alcol.
    • Unisci la polpa di pomodoro, riempi di acqua per metà la lattina o la bottiglia, scuoti per pulirla bene dai residui e versa anch’essa nel tegame, niente sprechi! E poi un po’ d’acqua si unisce sempre.
    • Mescola e aggiusta di sale, senza esagerare, un paio di pizzicotti vanno bene ma a metà cottura assaggia, in fin dei conti ognuno sala a proprio gusto.
    • Copri con un coperchio e lascia cuocere a fiamma media per 20 minuti circa, mescolando di tanto in tanto. Verso fine cottura unisci una spolverata di noce moscata, è una spezia che adoro e ci sta benissimo.
    • Adesso aggiungi le lenticchie, amalgama bene e fai cuocere per far insaporire il tutto, per 10 minuti, quindi spegni e servile ben calde.

Note

Se non hai tempo o voglia, di mettere in ammollo le lenticchie secche e preferisci quelle precotte, ne serviranno 600 g. Il procedimento è lo stesso, uniscile a fine cottura per 10 minuti circa. L’unico accorgimento è di scolarle dal loro liquido di governo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.