Crea sito

Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto

Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto: una bontà pazzesca! Tipico della cucina napoletana, il gateau (chiamato anche gattò per assonanza col termine corretto gâteau) è una torta salata a base di patate da gustare appena cotta, filante di formaggio e con la crosticina croccante della gratinatura….golosissima!
Ma ti dirò di più, il gateau è favoloso gustato anche freddo in piena estate, io ne faccio sempre uno bello grande proprio per farlo avanzare, e poi a secondo di come ne abbiamo voglia in famiglia, lo scaldo oppure lo mangiamo freddo, buonissimo in entrambi i casi.
Ovviamente puoi arricchire il gateau con gli affettati e i formaggi che più gradisci, anche la mortadella ci sta divinamente! Io oggi ho fatto la versione classica con scamorza e cotto, ma ho messo tutto a fette nei vari strati e non a dadini, provalo e senti che delizia!

LEGGI ANCHE “GATEAU CON ZUCCHINE E COTTO”

Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10-12 fette
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto

Con queste dosi ti verrà un gateau bello grande (avanzato è buonissimo!)
Ho usato uno stampo con gancio da 28 cm (anche 26 va bene), ma se desideri farlo più piccolo, dimezza semplicemente le dosi e usa uno stampo da 22-24 cm.

PER L’IMPASTO DI PATATE

  • 2 kgpatate gialle
  • 3uova (medie a temperatura ambiente)
  • 3 cucchiaiformaggio grattugiato
  • q.b.noce moscata
  • 3 pizzichisale fino
  • q.b.pepe nero in polvere
  • 100 mllatte

PER LA FARCITURA

  • 250 gscamorza affumicata (oppure provola)
  • 300 gprosciutto cotto (a fette oppure a cubetti)
  • 3 cucchiaiformaggio grattugiato

PER LA SUPERFICIE PRIMA DI INFORNARE

  • q.b.pangrattato
  • q.b.Ricciolini di burro
  • 1 filoolio extravergine d’oliva

COME PREPARARE IL GATEAU DI PATATE

  1. Per iniziare lessa le patate: riempi una casseruola capiente e dai bordi alti con l’acqua fredda, immergi le patate con tutta la buccia e metti sul fuoco, la cottura inizia da quando l’acqua bolle.

    E’ importante non sbucciare le patate per non disperdere vitamine importanti nell’acqua di cottura, che vengono invece preservate dalla buccia!

    Inoltre, scegli patate della stessa misura (più o meno), in modo da farle cuocere tutte in maniera omogenea, evitando di ritrovarti con patate piccole super lesse e patate grandi mezze crude.

    Pizzica le patate con una forchetta per stabilire il livello di cottura, quando i rebbi entrano facilmente, sono pronte. Scolale all’interno di uno scolapasta e, se hai lo schiacciapatate schiacciale subito, tanto la buccia resta all’interno dello schiacciapatate stesso. Se invece ne sei sprovvisto e devi schiacciarle con la forchetta, lasciale intiepidire un pochino prima di spellarle, altrimenti ti scotti le dita!

  2. Una volta schiacciate tutte, versale all’interno di una scodella capiente, e aggiungi le uova a temperatura ambiente, 2-3 pizzicotti di sale fino, una spolverata di pepe, una grattata generosa di noce moscata, 3 cucchiai di formaggio grattugiato (Grana o Reggiano) e infine un po’ di latte, circa 100 ml. Mescola benissimo tutto con un cucchiaio, pazientemente, fino a ottenere una purea cremosa e ben liscia. C’è chi unisce anche il prezzemolo, se ti piace, fallo!

    Le dosi degli ingredienti sono abbastanza indicative, infatti come per tante ricette si va un po’ a “sentimento”, nel senso che ognuno mette la propria dose ideale a secondo del gusto personale: più o meno formaggio, più o meno sale, ecc…diciamo che per due kg di patate, queste dosi a mio gusto le trovo perfettamente bilanciate, rendendo il gateau saporito ma non salato.

  3. Ungi per bene con una noce di strutto o di burro uno stampo a cerniera (quelli con gancio). Te lo consiglio perchè è molto comodo, una volta cotto il gateau apri la cerniera e sfili l’anello, e resta direttamente nel piatto dello stampo! Altrimenti usa una teglia o una tortiera qualunque, senza problemi.

  4. Una volta che hai unto lo stampo sulla base e sui bordi, spolvera con il pangrattato facendolo andare dapertutto, questo aiuterà a creare la crosticina anche sul fondo e intorno! Se è possibile usa il pangrattato grosso, non quello fino.

  5. Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto

    Ora inzia a comporre il tuo gateau: versa 3-4 cucchiai di impasto sul fondo e spalma livellando bene, quindi copri con fette di scamorza, prosciutto cotto, spolvera con un cucchiaio di formaggio grattugiato e fai un altro strato di patate. Farcisci ancora con scamorza, cotto e formaggio grattugiato, e continua fino a teminare gli ingredienti. Con lo stampo da 26-28 cm e con queste dosi, a me son venuti tre strati (quindi due strati di farcitura).

  6. Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto

  7. Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto

    Il classico gateau di patate prevede di mettere affettato e formaggio a cubetti e non a fette come ho fatto io, quindi scegli tu cosa preferisci! Se scegli di mettere tutto a cubetti, dovrai unirli direttamente nell’impasto, mescolare tutto e poi versare nello stampo.

    L’ultimo strato però è uguale in entrambe le versioni, ovvero quando termini con lo strato di patate, spolvera la superficie con abbondante pangrattato, ricciolini di burro e un bel filo di olio extra vergine. In cottura verrà una crosticina croccante e strepitosa!

  8. SCALDA IL FORNO A 180° C STATICO

    Inforna il Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto appena il forno raggiunge la temperatura, e cuocilo per circa 45-50 minuti. Per metà dose bastano anche 35 minuti.

    Ogni forno è diverso quindi controlla la cottura, e quando è diventato ben dorato e rosolato, sforna! Magari gli utlimi minuti posiziona il forno su grill, e attenzione a non bruciarlo!

  9. Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto

    Sforna il gateau e lascialo intipiedire un po’ prima di aprire lo stampo e tagliarlo, e gustalo tagliato a fette ben filante e goloso! Il gateau è favoloso anche il giorno dopo a temperatura ambiente, o freddo di frigororifero in piena estate!

Consigli

Conserva il Gateau di patate con scamorza e prosciutto cotto in frigorifero, sopra un piatto coperto con la pellicola trasparente oppure in appositi contenitori ermetici.

Pui variare la farcitura a tuo piacimento: cotto, salame, mortadella, coppa e formaggi da tavola di ogni genere!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.