Quiche ai fiori di zucca

Ce la siamo fatta fuori ieri sera questa quiche ai fiori di zucca. Buona, buonissima. Per fortuna ne avevo fatte due!!

quiche ai fiori di zucca

Io non sono una gran intenditrice di orticoltura devo riconoscerlo, pur essendo una gran mangiatrice di verdure, ma dei fiori di zucca a metà ottobre, così a memoria, non ricordo d’averli mai visti finora.
Mah, magari mi sbaglio ed è solo la mia memoria che vacilla 🙂 fatto sta che mio padre mi ha portato un contenitore pieno di fiori di zucca bellissimi. Provenienza sconosciuta. Nel senso che non gli ho chiesto da chi li avesse avuti, ma me lo immagino… Eh eh, beh adesso dovrei aprire una parentesi lunghissima in cui spiegare che mio padre conosce un numero innumerevole 😀 di contadini e orticoltori self-made che lo riforniscono frequentemente di delizie a veri km 0, dall’insalata alle mele, dai pomodori alle zucche eccetera, e che a volte una parte di queste delizie finisce sulla mia tavola 🙂 e io non me ne lamento affatto!

Quindi. Con i fiori di zucca autunnali di cui sopra – e sotto, se scorrete potete vedere la foto che gli ho fatto – ho sfornato due tortini deliziosi 🙂

Subito a voi la ricetta di uno dei due, quello fotografato, con la precisazione della variante per fare il secondo.

Quiche ai fiori di zucca

Ingredienti
1 rotolo di pasta brisée
10-12 fiori di zucca
2 fette di prosciutto cotto
100 g di ricotta
2 patate piccole, 180-200 g circa
2 cucchiai di pangrattato
30 g di formaggio, io asiago, per la gratinatura
altri 2 cucchiai di pangrattato per la gratinatura

Per la variante:
Sostituire le patate con 80 g di feta (se volete abbondare e usarne di più, fate pure!).
Per le nostre abitudini iposodiche questa variante è parecchio saporita perché la feta, lo si sa, è un formaggio un po’ salato. Ma è una variante ottima.
Chi volesse non farsi mancare nulla e volesse provare una quiche ai fiori di zucca più sostanziosa, non deve far altro che usare sia patate che feta!

Procedimento
Sbucciare e tagliare a tocchetti le patate e lessarle (io come sempre nel microonde).
Pulire i fiori di zucca togliendo la base del fiore e il pistillo. Lavarli velocemente sotto un getto di acqua corrente.
Tagliare i fiori a striscioline.
Tagliare il prosciutto a striscioline.
Quando le patate sono cotte, schiacciarle grossolanamente con una forchetta e unirle alla ricotta e a due cucchiai di pangrattato.
Stendere la pasta brisée su una teglia e distribuirvi sopra il composto di patate e ricotta, lasciando vuoto, naturalmente, il bordo della pasta, che andrà ripiegato.
Distribuire sul composto uno strato di striscioline di fiori di zucca, poi uno strato di striscioline di prosciutto cotto e infine un altro strato di fiori.
Ricoprire quest’ultimo strato con il pangrattato.
Completare con il formaggio sbriciolato o tagliato a dadini, infine ripiegare il bordo della brisée.
Infornare a 200° circa per 20 minuti, e comunque fino a quando la pastà brisée sarà dorata e la gratinatura di vostro gradimento.

quiche ai fiori di zucca

Ecco come si presentava la quiche prima di infornarla, per mostrarvi che è bene abbondare con le verdure perché poi si abbassano in cottura 😉

quiche ai fiori di zucca

Ed ecco i bellissimi fiori di zucca:

fiori di zucca
Enjoy!

Vi lascio con i miei consueti consigli senza sale:

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per aver letto la ricetta della mia quiche ai fiori di zucca!

Seguitemi anche su Facebook! La fanpage è qui. Ciao!!

 

Precedente Una mia ricetta in un libro! Successivo Radicchio con cipolla e crostini aromatici

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.