Gnocchi in crema di asparagi

Eccola, la ricetta degli gnocchi in crema di asparagi è pronta! Una ricetta semplice, con pochi ingredienti e velocissima, che vi farà fare bella figura con i vostri ospiti e che piacerà a tutti. Tutti gli amanti degli asparagi, ovviamente. 🙂

gnocchi in crema di asparagi

Voglio iniziare con alcuni doverosi ringraziamenti. 🙂

Ringrazio chi, ieri sulla mia pagina Facebook, ha risposto al mio “appello” e mi ha dato consigli per il pranzo 😀 Eeeeeeeh, ieri ero proprio a corto d’idee, oltre che a corto di ingredienti (avevo il frigo vuoto!). Grazie! Siete state tutte molto gentili e tutte piene d’idee originali! I pochi ingredienti a mia disposizione si sono rivelati adatti ad un suggerimento di Marta (blog In cucina con mia sorella, passate a trovarla!), che ho trasformato in questa mia ricetta, ma mi sono segnata anche un paio di ricette davvero interessanti che appena possibile proverò! Grazie di nuovo a tutte voi.

A proposito di frigo vuoto, devo doverosamente informarvi che gli gnocchi e gli asparagi che ho usato per questa ricetta non li avevo (ovviamente) in frigo, né sono uscita a comprarli (vista l’ora), ma li ho recuperati dal freezer 😉 Eh sì, gran invenzione il freezer!

E’ proprio grazie al freezer se questi gnocchi in crema di asparagi sono risultati, a dispetto del titolo che li fa sembrare una ricetta “seria”, una di quelle ricette facili e veloci che tanto mi piace cucinare, che tanto mi divertono e che, chissà perché, di solito mi riescono molto meglio di quelle sulle quali lavoro per delle giornate intere!

Succede anche a voi? Io faccio sempre delle figure barbine proprio quando vorrei eccellere, riesco a sfornare delle patate mollicce e dei grissini induriti proprio ai pranzi di famiglia (sob), dimentico il lievito nei biscotti proprio quando non dovrei (uff), e poi… invece… sono capace di tirar fuori delle ricette belle e buone e davvero ben riuscite quando ho l’acqua alla gola, quando è tardi, quando la metà degli ingredienti manca, quando ho la cucina invasa e neanche più un cucchiaio pulito, e devo farmi spazio in un angolino minuscolo per impiattare….!! Insomma, riesco bene sempre proprio quando meno me lo aspetto!!

I miei gnocchi in crema di asparagi hanno iniziato a prendere forma verso mezzogiorno e mezza. E nel giro di 40 minuti erano già nei nostri piatti (e con le foto già fatte!!). Non vi dico in che condizioni era la cucina… ma questo è un dettaglio che adesso non ci interessa, vero? 😛 😀

Ed eccoli, proprio questa foto vi ho mostrato ieri. Mi fa un po’ sorridere, la punta d’asparago sembra un missile in partenza per la luna! Ma mi piace!! 🙂

gnocchi in crema di asparagi

Nel caso vogliate fare questa ricetta in versione “ricetta della domenica”, cioè avendo tempo e tranquillità a disposizione, potete sostituire gli gnocchi surgelati con gnocchi fatti in casa con le vostre mani, seguendo la mia ricetta (collaudatissima!), e visto che adesso sono di stagione usate gli asparagi freschi. Sicuramente farete un figurone! 🙂

Questa ricetta io la vedo bene anche in caso di ospiti improvvisi, oltre che come piatto d’emergenza super-veloce per tutti i giorni come è stato nel mio caso. Eh sì, perché sono risultati ottimi, molto gustosi davvero, a noi sono piaciuti tanto, e mio marito (il mio critico culinario imparziale) è lì che sta già aspettando il bis! 😀

Gnocchi in crema di asparagi

Ingredienti per 3 persone
500 g gnocchi (io surgelati, ma qui trovate la ricetta per farli in casa)
350 g asparagi (io surgelati)
1 o 2 cipollotti di Tropea (1 se grande, 2 se piccoli) gambi compresi
5-6 cucchiai di panna liquida
1 mozzarella
olio extravergine

Procedimento
Scongelare gli asparagi mettendoli in una padella a fuoco basso e con il coperchio. Impiegano pochi minuti a scongelare.
In caso di asparagi freschi, tagliare la parte legnosa del gambo (conservatela per altre preparazioni) e pelare i gambi usando il pelapatate.

Cuocere gli asparagi interi in una padella con un dito d’acqua e un giro d’olio a coperchio chiuso per circa 10 minuti.
Mi raccomando, non cuocete gli asparagi lessandoli in acqua abbondante altrimenti perdono tutto il sapore, è una regola fondamentale del cucinare senza sale: mai lessare in acqua.

Mentre gli asparagi cuociono mettere a bollire l’acqua per gli gnocchi.

Quando i gambi si infilzano con la forchetta (se sono ancora al dente va bene, tanto poi andranno spadellati), prelevarli, metterli in un piatto e tagliarli a pezzi.

Affettare i cipollotti, gambi compresi. Be’ non proprio tutto il gambo, metà. La parte verde non l’ho usata (si può comunque conservare per utilizzarla nella produzione del granulare vegetale).

Nella padella di cottura degli asparagi far appassire brevemente i cipollotti affettati, aggiungere gli asparagi tagliati a pezzi e spadellare per alcuni minuti. Se necessario aggiungere un giro d’olio.

Trasferire asparagi e cipollotti in un robot da cucina di medie dimensioni. Conservare le punte degli asparagi necessarie a decorare i piatti (ma è facoltativo).

Frullare.

Aggiungere un po’ di panna, o tutta, regolatevi in base alla consistenza del composto. La panna faciliterà il lavoro delle lame, si può comunque ammorbidire anche con olio o acqua, l’importante è che la crema ottenuta sia morbida ma corposa.

Trasferire la metà della crema di asparagi nella padella. Aggiungere un cucchiaio o due di panna, se necessario.

Cuocere gli gnocchi. Quando affiorano prelevarli con una ramina e versarli nella padella. Spadellare brevemente.

Preparare sul fondo di ogni piatto un letto di crema di asparagi (utilizzando la metà conservata nel bicchiere del robot).

Sistemare gli gnocchi nei piatti, decorare con la mozzarella tagliata a dadini e con una o due punte di asparagi.

Gustare subito!! 😀

Senza saleConsigli senza sale. Gli asparagi, se cotti nel modo giusto, sono un ortaggio saporito che ben si presta ad essere consumato senza sale. In questo caso il cipollotto di Tropea si è rivelato ideale perché ha apportato una nota dolce e nel contempo saporita alla crema, e l’insieme è risultato ben bilanciato, gustoso pur senza alcuna aggiunta di insaporitori. Questa volta non ho usato proprio nulla, né spezie, né peperoncino, né sale di sedano, solo asparagi, cipollotti e panna. A volte è un piacere trarre soddisfazione da piccole cose così 😉

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

 Grazie a chi mi ha aiutato nella creazione di questa ricetta, grazie a chi l’ha letta fino in fondo 😀 e a chi la vorrà provare! 🙂

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook!

E passate a trovarmi anche su Pinterest!

Precedente Risotto con ananas e fragole Successivo Pasta frolla con avocado al posto del burro

2 commenti su “Gnocchi in crema di asparagi

  1. Ogni tanto do suggerimenti azzeccati! Fantastica la ricetta! Grazie della tua partecipazione alle iniziative del gruppo. Buona giornataaaa!!!

    • catiaincucina il said:

      Marta! Se non ti avevo risposto qui sono certa che ci fossimo sentite in altro modo, ma oggi rileggendo il tuo commento capisco che non è bello lasciarlo senza una giusta risposta, che è: i tuoi suggerimenti sono sempre azzeccati! 😀 Sei troppo brava e le tue ricette meritano tutte d’essere provate! Ciao cara e grazie per il suggerimento! :-*

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.