Crea sito

Smoothie alla melagrana

La melagrana, considerata il re dei frutti per il suo particolare picciuolo a forma di corona è un frutto con poche calorie e grandi valori nutrizionali. Simbolo di abbondanza e fertilità è un antiossidante per eccellenza, le sue “gemme rosse” infatti sono una vera fonte di proprietà benefiche

Oggi vi spiego come estrarne il succo e come preparare un delizioso smoothie alla melagrana, una bevanda golosa a base di yogurt, ideale da bere in qualunque momento della giornata!

 

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 / 7 bicchieri
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 ml Succo di melagrana
  • 400 g Yogurt bianco naturale
  • 2 cucchiai Miele liquido
  • 5 cubetti Ghiaccio

Preparazione

  1. Come sgranare una melagrana

    Ci sono vari modi per sgranare una melagrana, senza perdere la pazienza e soprattutto la voglia di mangiarla (come spesso è capitato anche alla sottoscritta).  Per esempio, potete tagliare le due estremità con un coltello a lama liscia ben affilato, dividere la melagrana, prendere una ciotola e battere sulla scorza con il dorso di un cucchiaio, con colpi decisi, fino a far cadere tutti i chicchi. 

    Un altro metodo efficace, è quello di tagliare la parte superiore della melagrana con un coltello ben affilato iniziando ad incidere la pelle in modo da ottenere 8 spicchi, senza andare troppo in profondità per non farli dividere tra loro. Quindi immergere completamente la melagrana in una scodella piena di acqua fredda, per alcuni minuti, dopodiché procedere dividendo gli spicchi direttamente nella scodella iniziando a sgranare, in questo modo le pellicine (bianche a amarissime) resteranno a galla, mentre i chicchi andranno a finire direttamente sul fondo. Una volta terminato, non resta che scolare l’acqua con l’aiuto di un colino in modo da togliere le pellicine, sciacquare i chicchi sotto l’acqua corrente fredda, e utilizzarli! 

     

  2. Come spremere la melagrana per ottenere il succo, senza l’estrattore di succhi

    Se non avete la centrifuga (estrattore di succhi), niente paura, frullate alla massima velocità i chicchi, e poi raccogliete il succo filtrandolo con l’aiuto di un colino. Ma io non mi accontento mai, e per rendere questa bevanda ancor più gustosa e golosa, ho aggiunto dello yogurt per farne un gustoso SMOOTHIE, famosa bevanda a base di frutta fresca o verdura frullata con il ghiaccio, da non confondere con il classico frullato che ha come base frutta fresca e latte. Vedrete che successo, ideale da bere in ogni momento della giornata, colazione compresa!

  3. Smoothie alla melagrana

    Come preparare lo SMOOTHIE

    Frulla i chicchi delle melagrane alla massima velocità, quindi trasferisci il composto ottenuto in un colino, in modo da filtrare il succo dentro una scodella o una pentola, schiacciando bene con il dorso di un cucchiaino. All’interno del colino naturalmente, resteranno tutti i semini bianchi di scarto che getterai via.

  4. Ottenuto il succo, versalo nuovamente nel frullatore o mixer e unisci il ghiaccio, lo yogurt e il miele, chiudi e frulla. Versa lo smoothie ottenuto in una bottiglia da tenere in frigo al massimo  per due giorni, oppure versalo subito nei bicchieri, servi e gusta! 

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.