Crea sito

Risotto con lo zafferano alla milanese

Con l’arrivo della stagione fredda, non c’è niente di meglio di un buon risotto con lo zafferano caldo e profumato, tipico della cucina lombarda, che vede protagonista questa spezia dal gusto e sapore inconfondibili.

Cremoso e avvolgente, il risotto allo zafferano è ottimo da gustare sia nella versione classica come quella che vi descrivo oggi, oppure arricchito con salsiccia, funghi o asparagi. 

Risotto con lo zafferano alla milanese
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 320 g Riso Carnaroli
  • 1 cucchiaino Zafferano in pistilli (oppure una bustina)
  • 1 Cipolle bianche
  • 120 g Burro
  • mezzo bicchieri Vino bianco secco
  • 1 l Brodo vegetale
  • 100 g Parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiere Acqua

Preparazione

  1. Se utilizzi lo zafferano in pistilli, dovrai mettere un cucchiaino in infusione in un bicchiere di acqua calda, per un’ora. Se invece preferisci utilizzare la classica bustina, puoi diluirla in un bicchiere d’acqua anche all’ultimo momento.

  2. Prepara il brodo vegetale, lasciandolo poi sul fuoco con la fiamma al minimo, questo per farlo restare sempre in una costante e leggera ebollizione, in modo da non abbassare la temperatura del risotto durante la fase di cottura.

  3. Prepara un trito finissimo di cipolla, sciogli metà del burro in un tegame (no padella) e versa all’interno il trito ad appassire dolcemente, quindi unisci il riso e fallo tostare per qualche minuto, mescolando.

  4. Ora sfuma con il vino bianco e lascia evaporare, fino a quando non ne sentirai più il forte odore (ci vorrà qualche minuto). Inizia ad aggiungere il brodo vegetale caldo, man mano che asciuga unisci un’altro mestolo, mescolando sempre, con un cucchiaio di legno.

  5. Aggiungi un altro mestolo sempre e solo quando si sarà quasi asciugato il precedente. Quando il risotto sarà vicino alla cottura, unisci il bicchiere d’acqua con lo zafferano sciolto e mescola in modo da amalgamarlo perfettamente, quindi aggiungi anche il restante burro, il parmigiano grattugiato e amalgama.

  6. Impiatta il risotto con lo zafferano ben caldo. Se dovesse avanzare, puoi preparare delle deliziose crocchette o arancini per il giorno dopo, magari con un cuore di mozzarella filante!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.