Crea sito

Peperoni ripieni alla carne

I Peperoni ripieni alla carne sono un piatto estivo ricco e gustoso da poter mangiare sia caldo che a temperatura ambiente. Oggi ti spiego come prepararli e cuocerli sia in forno che in padella! Questo tipo di ricette in cui è previsto un ripieno, andrebbero fattte come si suol dire a sentimento, ovvero a occhio, come facevano le nostre nonne. Più o meno spezie, più o meno formaggio grattugiato e pangrattato…io ti lascio le dosi a mio gusto, ma poi con il tempo vedrai che affinerai il ripieno seguendo il tuo, arricchendolo con erbe aromatiche, pomodorini e quello che la fantasia ti suggerisce.
Puoi scegliere i peperoni del colore che più gradisci, ma ti consiglio quelli gialli e quelli rossi perchè restano più dolci rispetto a quelli verdi.

SCOPRI LA MIA RACCOLTA DI RICETTE CON I PEPERONI!

Peperoni ripieni alla carne
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4

Ingredienti per i Peperoni ripieni alla carne

Per la carne macinata scegli quella che preferisci tra vitello, vitellone o suino (va bene anche mista).
  • 800 gpeperoni gialli o rossi (4 peperoni da 200 g ciascuno)

Per il ripieno

  • 300 gcarne macinata (vitello oppure misto vitellone e suino)
  • 2uova (piccole oppure 1 grande)
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • Mezzo spicchioaglio (opzionale)
  • 1 cucchiainocapperi sotto sale
  • 50 gformaggio grattugiato (parmigiano o pecorino )
  • 100 gpane raffermo (senza crosta)
  • 120 mllatte (per il pane raffermo)
  • q.b.pepe nero in polvere
  • q.b.noce moscata
  • 2 pizzichisale fino

Per la cottura in forno

  • 1 cucchiaiopangrattato
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Per la cottura in padella antiaderente

  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva

LA COTTURA: come preparare i peperoni ripieni alla carne

IMPORTANTE: c’è una sostanziale differenza tra la cottura in forno e quella in padella.
In forno il peperone ha una cottura più lenta, quindi il ripieno di carne dovrà essere rigorosamente crudo, in modo da farli cuocere insieme perfettamente.
In padella invece, il peperone ammorbidisce più in fretta grazie al vapore creato dal coperchio, quindi per ottenere una perfetta cottura del ripieno, occorre metterlo preventivamente scottato.
  1. PER LA COTTURA IN PADELLA

    Prendi una padella antiaderente, versa sul fondo un filo d’olio extra vergine di oliva e appena sarà caldo, unisci la carne macinata sbriciolandola bene con le mani oppure con la punta di un cucchiaio di legno. Non mettere sale, lo unirai dopo.

    Fai saltare la carne velocemente, mescolando. Non dovrà cuocere completamente mi raccomando, bisogna solo darle una scottata, perciò toglila dal fuoco ancora mezza cruda.

  2. Ora versa il macinato mezzo cotto in una scodella, e lascialo intiepidire.

    Nel mentre ammolla il pane raffermo in una scodella con del latte, lava e pulisci i peperoni tagliandoli a metà ed eliminando i semi e i filamenti bianchi. Il taglio dei peperoni decidilo tu, c’è chi preferisce dividerli a metà per lungo (come me) oppure c’è chi rimuove la calotta, svuotandoli ma lasciandoli interi. A me danno più gusto divisi, e cuociono meglio.

  3. Sciacqua i capperi sotto sale in acqua fredda (se non ti piacciono non metterli) e tagliali a pezzetti con il coltello. Sminuzza anche l’aglio e il prezzemolo fresco, quindi versa tutto all’interno della scodella con il macinato.

  4. Aggiusta di sale (non metterne troppo perchè i capperi danno sapidità al ripieno) e unisci anche il pepe nero, una grattata leggera di noce moscata, le due uova piccole (oppure una grande), il formaggio grattugiato e infine il pane ben strizzato dal latte. Mescola tutto perfettamente con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto cremoso ma compatto al tempo stesso.

  5. Inizia a farcire i mezzi peperoni inserendo la carne condita con un cucchiaino. Non pressarla troppo mentre la metti, altrimenti si cuocerà compattandosi troppo anzichè rimanere morbida.

    Inoltre non arrivare troppo al limite del bordo con la farcitura, altrimenti rischi che in cottura fuoriesca il ripieno.

  6. Versa 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva sul fondo di una padella antiaderente e adagia al suo interno tutti i mezzi peperoni farciti, facendoli cuocere a fiamma vivace per 6-8 minuti da quando l’olio inizia a sfrigolare, in questo modo faremo rosolare un pochino la base dei peperoni. Ora abbassa leggermente la fiamma, copri e termina la cottura per circa 25 minuti, controllando ogni tanto e scuotendo la padella per non far attaccare nulla (ma con l’antiaderente non dovrebbe accadere).

  7. Per avere la certezza che i tuoi Peperoni ripieni alla carne siano cotti, infilza la forchetta nel peperone per verificare che sia ben morbido, e scansa un pochino la carne sempre con i rebbi della forchetta, per controllare che sia ben cotta (soprattutto se hai usato il macinato di maiale).

    Impiatta e servi ben caldi, ma sono ottimi anche a temperatura ambiente!

  8. PER LA COTTURA IN FORNO

    Per la cottura in forno non serve scottare preventivamente la carne, come ti spiegavo all’inizio del paragrafo, il peperone in forno cuoce più lentamente, quindi la carne cruda avrà tutto il tempo di cuocere a puntino.

  9. Quindi, versa il macinato crudo all’interno di una scodella, aggiusta di sale, pepe nero, noce moscata, aggiungi il formaggio grattugiato, le uova, i capperi sciacquati e il pane strizzato dal latte, e mescola tutto benissimo. Se rimane troppo cremoso non aggiungere pangrattato, per la cottura in forno va bene così.

  10. Farcisci i peperoni, sempre facendo attenzione a non arrivare troppo al bordo, e adagiali su una teglia o leccarda foderata con carta forno, quindi spolvera con un po’ di pangrattato (non esagerare) e termina con un filo d’olio extra vergine.

    La spolverata di pangrattato conferirà una crosticina golosa in superficie, mantenendo comunque morbido il ripieno.

  11. INFORNA A 180°C STATICO per 40-50 minuti, mettendo poi gli ultimi 6-8 minuti su grill.

    Ogni forno è diverso, quindi dopo 40 minuti controlla la cottura infilzando il peperone con i rebbi della forchetta e scansando un pochino il ripieno per vederne la cottura, in modo da valutare quanto manca al termine.

  12. Quando saranno cotti, sforna i tuoi Peperoni ripieni alla carne e gustali ben caldi oppure a temperatura ambiente!

    Al forno puoi mettere anche un bel contorno di patate, insieme oppure in una teglia a parte.

CONSIGLI

Conserva i Peperoni ripieni alla carne in frigorifero per 2-3 giorni al massimo, sopra un piatto coperti con la pellicola trasparente, oppure all’interno di un contenitore per alimenti.

Puoi arricchire il ripieno dei peperoni a tuo gusto, aggiungendo erbe aromatiche, olive o pomodorini a pezzetti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.