Peperoni in padella con pangrattato e olive

Voglia di un contorno sfizioso? Prova subito i peperoni in padella con pangrattato e olive, veloci da preparare e davvero molto gustosi, perfetti per accompagnare secondi piatti di carne, pesce, uova o formaggi. Gustali con le olive taggiasche, danno quel tocco in più di sapore, e guarnisci con foglioline di menta, per una nota di freschezza!

Peperoni in padella con pangrattato e olive
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    circa 20 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Peperoni (verdi, rossi, gialli) 4 / 5
  • Olio extravergine d’oliva 2 / 3 cucchiai
  • Aglio 2 spicchi
  • Pangrattato 100 g
  • Olive taggiasche 100 g
  • Menta 4 foglie

Preparazione

  1. Peperoni in padella con pangrattato e olive
    • Inizia con il pulire i peperoni: taglia via il cappello, svuotali dai semi, quindi sciaquali sotto l’acqua corrente senza asciugarli. Sistemati sopra un tagliere e affettali a listarelle.
    • In una padella antiaderente, versa l’olio extra vergine e aggiungi i due spicchi d’aglio, unisci i peperoni e fai saltare a fiamma media fino a quando non iniziano a rosolare (attenzione a non bruciarli, mescola spesso con un cucchiaio di legno).
    • Ora abbassa la fiamma, aggiusta di sale e copri con un coperchio, lasciando cuocere per 7 / 8 minuti. A me non piacciono sfatti i peperoni, devono mantenere un minimo di croccantezza, ma se li preferisci molto appassiti, prolunga la cottura.
    • Appena sono pronti, unisci le olive e il pangrattato, mescola e falli saltare a fiamma vivace per qualche minuto, in modo da far insaporire bene tutto e far tostare il pangrattato.
    • Travasa i peperoni pronti in un piatto da portata, decora con qualche fogliolina di menta fresca e servi in tavola.

Precedente Ricette con i fiori di zucca Successivo Gnocchetti rosa all’acqua con burro e salvia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.