Crea sito

Lasagne ai carciofi

Lasagne: solo la parola mette fame! Un classico primo piatto di pasta al forno, che, oltre alla classica bolognese si può condire davvero in tanti modi diversi, come ad esempio in bianco con carciofi e besciamella: una vera delizia, ideale anche per le persone che seguono un’alimentazione vegetariana. Segui passo passo la ricetta delle lasagne ai carciofi e porta in tavola un piatto super goloso!

Lasagne ai carciofi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 / 6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gLasagne all’uovo
  • 500Cuori di carciofo
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioAglio
  • bicchieriVino bianco secco
  • q.b.Sale e pepe
  • 500Besciamella
  • q.b.Noce moscata
  • 100Parmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Se hai preso i carciofi freschi, puliscili togliendo quasi tutto il gambo e le foglie esterne, fino ad arrivare al cuore. Dividilo a metà e togli la barbetta che trovi all’interno; strofinati le mani con del limone prima di iniziare: il carciofo annerisce la pelle! Man mano che li pulisci mettili in una scodella con acqua e limone per non far annerire nemmeno loro.

    Quando hai ottenuto tutti i cuori, fai bollire una pentola d’acqua e sbollentali per 3-5 minuti, in modo che vengano morbidi.

    Non trovando sempre i carciofi, ogni tanto utilizzo i cuori di carciofo surgelati. Di solito consiglio sempre ingredienti freschi ma non demonizzo nulla, ci sono delle marche di surgelati buonissime e come si suol dire, a mali estremi estremi rimedi, adoro i carciofi e ogni tanto devo mangiarli anche fuori stagione!

  2. Una volta sbollentato i cuori (quelli freschi, quelli surgelati non hanno bisogno) asciugali tamponandoli con della carta assorbente e tagliali a fettine. Versa un generoso filo d’olio in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio in camicia, schiacciato con il palmo della mano, e metti a soffriggere dolcemente i carciofi per 6 / 7 minuti. Aggiusta di sale e mescola ogni tanto con un cucchiaio di legno.

  3. Ora sfuma con il vino bianco, lascia evaporare l’alcol e fai cuocere fino a che non saranno ben morbidi. Aggiusta di pepe, quindi unsici la besciamella e mescola mantenendo la fiamma bassa, fai sciogliere e amalgamare bene il tutto. Spolvera con un pochino di noce moscata (oppure grattala se ce l’hai intera) e spegni. Scalda il forno a 200° C. Inzia a comporre la lasagna: ungi la teglia con una spennellata d’olio e metti il primo strato di sfoglie, coprile con due mestoli di condimento, spargili per bene insistendo soprattutto sui bordi e negli angoli, altrimenti vengono asciutti. Spolvera di parmigiano e rivesti con un’altro strato di sfoglie, coprile di nuovo con un po’ di condimento e continua fino a terminare gli ingredienti, alternando condimento e sfoglie. Concludi con il condimento e il parmigiano.

  4. Inforna le lasagne ai carciofi a 200° C per 20 minuti circa, mettendo in modalità grill gli ultimi minuti in modo da ottenere una golosa crosticina in superficie.

    Io non ho utilizzato la mozzarella, ma puoi unirla tranquillamente in ogni strato insieme al condimento, magari tagliandola finemente e dopo averla ben scolata benissimo dal suo liquido di governo.

     

  5. Sforna le lasagne ai carciofi e lascia intiepidire 15 minuti, se tagli la lasagna bollente si rompe tutta. Dividila a quadrotti e servi!

Note

Scegli tu che tipo di sfoglia utilizzare per le lasagne: puoi usarle fresche (fatte in casa o comprate) o anche secche. Se le prendi secche (tipo le Emiliane della Barilla) non hanno bisogno di essere lessate, le usi direttamente così. Se ti piace la lasagna bella alta, non usare una teglia troppo grande, oppure acquista quelle usa e getta di alluminio, taglia media.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.