Crea sito

Lasagne alla bolognese

Le Lasagne alla bolognese, sono quel classico piatto della domenica che mette sempre tutti d’accordo, super golose e ricche di ingredienti quali: il ragù bolognese, la besciamella e il parmigiano.

Ti consiglio di prepararne una teglia in più, e una volta cotta e lasciata freddare, suddividila in vaschette di alluminio monoporzione e surgelala, così avrai questa specialità sempre a portata di mano, anche durante la settimana!

 

Lasagne alla bolognese
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 / 6
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per il ragù alla bolognese

  • 300 g Polpa di manzo macinata grossa
  • 150 g Pancetta di maiale
  • Carota, sedano, cipolla
  • 3 cucchiai Olio di oliva
  • 300 g Pomodori pelati
  • 2 cucchiai Concentrato di pomodoro
  • mezzo bicchieri Vino rosso
  • 500 ml Brodo
  • 1 bicchiere Latte intero
  • q.b. Sale e pepe
  • mezzo bicchieri Panna fresca liquida (facoltativa)

Per la besciamella

  • 100 g Farina 00
  • 100 g Burro
  • 1 l Latte intero fresco
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. Sale fino

Per la sfoglia delle lasagne

  • 400 g Farina 00
  • 4 Uova a temperatura ambiente

Per il condimento, oltre al ragù e alla besciamella

  • 120 g Parmigiano grattugiato
  • 30 g Fiocchetti di burro per l'ultimo strato

Preparazione

    • Inizia con il preparare il ragù:
    • Taglia a dadini la pancetta di maiale e sminuzzala finemente con una mezzaluna, quindi trasferiscila in una casseruola di alluminio spesso (o di terracotta)  insieme all’olio (o il burro) e agli odori anch’essi sminuzzati finemente. Fai appassire dolcemente, a fuoco basso.
    • Alza leggermente la fiamma e unisci la carne macinata, mescola con un cucchiaio di legno finché non “sfrigola”, quindi sfuma con il vino rosso e lascia evaporare completamente l’alcol, mescolando di tanto in tanto.
    • Unisci la passata o i pelati (io aggiungo anche mezzo tubetto di concentrato) e lascia cuocere con il coperchio, a fiamma bassa, per due ore circa. Mescola di tanto in tanto, e all’occorrenza quando vedi che sta per asciugare troppo, allunga con il brodo.
    • Verso la fine, unisci il latte per smorzare l’acidità del pomodoro
    • Aggiusta di sale e pepe.
    • Quando il ragù è pronto, secondo l’uso bolognese, si usa aggiungere la panna se si tratta di condire paste secche.
    • Ora occupati della besciamella:
    • Metti a sciogliere il burro in una casseruola a fiamma bassa, incorpora la farina setacciata e mescola il tutto energicamente con la frusta.
    • Fai cuocere fino a che non risulta dorato, quindi  aggiungi anche il latte, il sale e la noce moscata.
    • A fine cottura, trasferiscila in un contenitore di vetro, coprila con della pellicola trasparente e lasciala riposare.
    • Se vuoi preparare la sfoglia fatta in casa, ecco il procedimento, ma prima ti do un consiglio: olio di gomito e tirala a mano con il matterello sopra la spianatoia, la sfoglia così risulterà più ruvida e rustica, viceversa con la macchinetta tirasfoglia, farai sicuramente prima, però a mio parere si perde tutta la “magia” della vera preparazione.
    • Fai la classica fontana di farina sulla spianatoia, rompi le uova in una scodella a parte, anche se sono fresche può capitarne una non buona, e almeno eviti di buttare tutto.
    • Trasferisci le uova all’interno della fontana, aggiungi un pizzico di sale e inizia a sbattere con una forchetta, delicatamente, e nel contempo man mano che sbatti, cerca di raccogliere la farina della fontana verso l’interno del cratere, così da iniziare a creare il composto dell’impasto.
    • Mi è stato insegnato, durante il corso che ho fatto alla’Accademia del gusto di Bologna con le sfogline emiliane, che bisogna continuare a lavorare solo di forchetta e dopo di tarocco, fino a che le uova non saranno tutte completamente inglobate insieme alla farina. A quel punto puoi iniziare ad impastare con le mani, per almeno 10 minuti, fino a che la sfoglia non risulterà morbida ed elastica.
    • Forma la classica palla e incartala con della pellicola trasparente, facendola riposare per mezz’ora.
    • Ora puoi iniziare a tirare la sfoglia con il matterello, scarta l’impasto, appiattiscilo un po’ con le mani e inizia a dargli una forma tonda, tirando in tutte le direzioni con energia, ma senza troppa pressione. Inoltre non arrivare MAI fino al bordo della sfoglia, altrimenti rischi di romperla, assottiglia tutto il resto, poi alla fine darai una tirata anche lungo i bordi.
    • Una volta pronta, creare delle strisce sottili e ritagliale in quadrati larghi che andaranno poi lessati e fatti asciugare sopra un canovaccio.
    • Se vuoi saltare questo passaggio e preferisci utilizzare la macchinetta tirasfoglia, ecco come fare:
    • Stacca un pezzo di impasto con il tarocco, infarinalo leggermente e inizia a passarlo tra i rulli della macchinetta al massimo spessore. Ripiega i due lembi della sfoglia verso il centro, quindi spolvera di nuovo con poca farina e ripassala ancora tra i rulli.
    • Una volta ottenuta una sfoglia rettangolare, adagiala sulla spianatoia leggermente infarinata e rifilate le estremità con un coltello, in modo da avere una forma più regolare.
    • Dividila in due e ripassala più volte tra i rulli, diminuendo di volta in volta lo spessore così da renderla sempre più sottile.
    • Ritaglia in rettangoli larghi che andaranno poi lessati e fatti asciugare sopra un canovaccio.
    • Ora che hai tutto pronto, puoi iniziare a comporre le tue lasagne alla bolognese:
    • Imburra una teglia e disponi il primo strato di sfoglie, condisci con un mestolo di ragù, uno di besciamella e una spolverata di parmigiano grattugiato.
    • Continua ad alternare gli strati di pasta e il condimento, fino a esaurimento degli ingredienti.
    • Termina l’ultimo strato con besciamella e fiocchetti di burro e cuoci in forno preriscaldato a 200° C per circa 15 / 20 minuti.
    • Quando la superficie sarà dorata, le lasagne si potranno sfornare e servire! Ti consiglio di non tagliarle subito appena sfornare, per evitare che si rompino.

Note

La classica ricetta delle lasagne alla bolognese, prevede la sfoglia verde, aggiungendo gli spinaci nell’impasto. Se desideri preparare questa versione, gli ingredienti sono:

  • Farina “00” 400 g
  • Uova 2 (temperatura ambiente)
  • Spinaci lessati e passati al setaccio  250 g
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.