Crea sito

Bucatini olive e baccalà

I bucatini olive e baccalà sono un primo piatto di pesce saporito ma soprattutto veloce da preparare. Il sapore del baccalà e il gusto deciso delle olive taggiasche, insieme alla freschezza dei pomodorini, rendono questa pietanza assolutamente gustosa; un piatto da poter assaporare sia caldo che freddo, e per questo indicato in qualunque stagione.
 

Bucatini olive e baccalà
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 480 gBucatini
  • 600 gBaccalà (filetto )
  • 200 gOlive taggiasche
  • 350 gPomodorini ciliegino
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchiereVino bianco secco
  • 2 pizzichiSale fino
  • q.b. (Basilico o Prezzemolo )

Preparazione dei Bucatini olive e baccalà

  1. Sciacqua il filetto di baccalà sotto l’acqua corrente fredda, asciugalo tamponandolo con della carta assorbente, quindi sistemati sopra un tagliere e con un coltello ben affilato taglialo a cubetti. Elimina eventuali spine con una pinzetta; quelle del baccalà sono abbastanza grandi e facili da togliere.
    Trasferisci i cubetti in una scodella e tienili da parte.

  2. Lava e asciuga i pomodorini, quindi tagliali in quattro. Sciacqua le olive taggiasche e tieni tutto da parte.
    Metti a bollire un tegame con l’acqua per i bucatini.
    Nel frattempo in una padella capiente, versa un giro d’olio extra vergine abbondante, lascialo scaldare leggermente e unisci a soffriggere uno spicchio d’aglio diviso in due.

  3. Appena l’aglio sarà dorato, toglilo e aggiungi i pomodorini tagliati, dunque aggiusta di sale (due pizzichini sono sufficienti) e fai cuocere a fuoco medio basso con il coperchio per dieci minuti circa. A questo punto i pomodorini saranno ben morbidi, puoi scegliere se lasciarli a pezzi oppure schiacciarli bene con una forchetta per ridurli in polpa. 

  4. Ora che il sughetto è pronto unisci i cubetti di baccalà, mescola delicatamente con un cucchiaio di legno, alza leggermente la fiamma e sfuma con il vino bianco lasciandolo evaporare per qualche minuto, fino a quando non sentirai più l’odore. Ora riabbassa la fiamma e termina la cottura facendo restringere un pochino l’intingolo.

  5. Una volta ritirato il sughetto, unisci le olive taggiasche, mescolate, lascia insaporire qualche minuto e spegni. 
    Scola i bucatini al dente con una schiumarola, direttamente nella padella, amalgama con cura in modo da condire bene il tutto e impiatta con qualche foglia di prezzemolo o basilico. Buon appetito! 

Consiglio:

  1. Se non sei solito mangiare saporito, non esagerare con il sale nell’intingolo, saranno sufficienti due pizzichi leggeri. Il baccalà e le olive taggiasche sono infatti già abbastanza sapidi, dunque non aggiungere sale nemmeno nell’acqua di cottura della pasta.

Cercami anche in libreria!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.