Crea sito

Vellutata di carote

Le feste di Natale sono trascorse e le grandi abbuffate anche! Non so voi, ma io ho bisogno di rimettermi in riga con piatti sani e leggeri, senza però rinunciare al gusto; ad esempio adoro le vellutate: economiche, veloci da preparare e assolutamente cremose, da assaporare con tanti crostini di pane, calde e avvolgenti. Provate questa con le carote, ideale per tutta la famiglia! Anche i bambini vedrete, si leccheranno i baffi 😉

 

Vellutata di carote
Vellutata di carote

 

Vellutata di carote

RICETTA

Ingredienti per 3 / 4 persone

  • Carote fresche, 1 kg
  • Cipolla, una piccola
  • Olio extra vergine di oliva, un filo
  • Patate, 2 piccole
  • Sedano, un gambo
  • Acqua, quanto basta
  • Sale fino, due o tre pizzicotti
  • Burro, 40 g  per mantecare (oppure un filo di olio extra vergine a crudo)
  • Salvia fresca 
  • Crostini di pane 

Se gradite, potete unire a fine cottura (dopo aver frullato con il mixer ad immersione), 100 ml di panna fresca liquida, come si usa in genere per le vellutate. Io preferisco mantenerle più leggere, mantecando al massimo con una noce di burro, a fuoco lento per pochi minuti.

Preparazione

  • Pulite le carote raschiandole sotto l’acqua corrente, quindi asciugatele e tagliatele a fette con un coltello. 
  • In una casseruola antiaderente versate un filo d’olio extra vergine, e mettete ad appassire a fuoco lento una cipolla tagliata a fette, dopodiché unite le carote e il sedano a pezzi. Mescolate con un cucchiaio di legno per far insaporire tutto, quindi unite l’acqua fino a coprire tutte le carote. Appena inizierà a sobollire, unite anche le patate sbucciate e fatte a pezzi. Mettete un coperchio e fate cuocere a fiamma medio bassa per 30 – 40 minuti circa. A metà cottura aggiustate di sale. 
  • Trascorso il tempo, le carote saranno ben morbide (fate la prova forchetta), e l’acqua notevolmente ridotta, a questo punto tenendo la fiamma al minimo, riducete tutto in crema con un frullatore ad immersione. Lavorate il tutto fino a renderlo liscio e vellutato. 
  • Ora unite il burro (oppure la panna fresca liquida) e fate cuocere ancora qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno. 
  • Impiattate la vostra vellutata di carote ben calda, guarnite ogni piatto con foglie fresche di salvia e crostini di pane, e se avete scelto di non utilizzare nè il burro e nè la panna, concedevi un bel filo di olio extra vergine di oliva messo a crudo, sopra ogni piatto! 

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata©

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata©

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.