Crea sito

Stufato di agnello con patate

Lo stufato di agnello con patate fa parte di quei piatti avvolgenti dal sapore rustico, che ben si sposano con un buon bicchiere di vino rosso e un caminetto acceso.

Cremoso, saporito e dalla carne tenerissima, cotto lentamente in padella diventa un secondo piatto davvero gustoso. Da servire ben caldo, lo stufato di agnello con patate è un’ottima alternativa al classico abbacchio alla scottadito, o al cosciotto con le patate al forno.

Inseritelo nel menù di pasqua o pasquetta, oppure nelle feste natalizie, e sentirete che successo!

Stufato di agnello con patate
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 45 / 50 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4/5 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 800 g Spezzatino di agnello
  • 5 Patate (medie)
  • 1 Aglio (in camicia)
  • 1 pizzico Sale fino
  • un fili olio extra vergine di oliva
  • q.b. Farina
  • 1 l Brodo vegetale
  • 50 g Burro
  • q.b. origano fresco (oppure Salvia)
  • q.b. Pepe nero (una macinata leggera)

Preparazione

    • Metti lo spezzatino di agnello in uno scolapasta, versaci della farina sopra, mescola con le mani per infarinare tutti i pezzi per bene, quindi elimina via la farina in eccesso battendo sullo scolapasta, che eliminerà la farina dai buchi.
    • In un tegame capiente, fai sciogliere il burro con un filo d’olio, schiaccia uno spicchio d’aglio con il palmo della mano (senza spellarlo), e uniscilo. Ora aggiungi lo spezzatino di agnello e fallo rosolare pian piano da tutte le parti, girandolo solo quando è ben dorato da un lato. Mantieni la fiamma medio bassa, deve rosolare dolcemente.
    • Nel frattempo metti a scaldare il brodo in una pentola, e sbuccia le patate tagliandole a tocchetti di misura più o meno uguale.
    • Aggiusta lo spezzatino di sale, ma proprio un pizzico, non esagerare, perché poi finiremo di cuocerlo con il brodo.
    • Ora che lo spezzatino è ben dorato e rosolato, unisci un mestolo di brodo, anche due, e fallo cuocere sempre a fiamma dolce, con il coperchio, per 10 minuti. Trascorso il tempo, unisci le patate e mescola delicatamente con un cucchiaio di legno per amalgamare il tutto.
    • Continua a cuocere lo spezzatino con le patate per altri 20 minuti, stufandolo man mano con il brodo, che aggiungerai piano piano, ogni volta che asciuga (non farlo mai asciugare troppo mi raccomando, deve sempre restare ben cremoso!), spolvera con una macinata leggera di pepe.  Non allontanarti, non andare a guardare il telefono e non connetterti a facebook! Anche se cuoce lentamente, potrebbe attaccarsi, quindi ogni tanto rimesta delicatamente, e per quanto riguarda il brodo, non è detto che ti serva tutto, regolati tu man mano che lo aggiungi, e quando le patate saranno morbide, il piatto è pronto!
    • Spezza l’origano (o la salvia)  a mano, spargilo sullo spezzatino, e servi ben caldo. Buon appetito

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Stufato di agnello con patate”

  1. Grande piatto, e grande spiegazione. L’ho preparato 3-4 volte per degli amici e i miei ospiti quasi si leccavano il piatto. Varianti con origano o salvia, entrambe perfette.

    1. Ciao Valentino, non hai idea di quanto mi hai resa felice! E’una grandissima soddisfazione, perchè nonostante i tanti anni passati (e che ancora passo) in cucina, non do mai nulla per scontato e il vostro parere è fondamentale, quindi ti ringrazio di cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.