Crea sito

Seppie con piselli in umido

Alle seppie con piselli in umido vengono attribuite varie origini: c’è chi sostiene provengano dalla Liguria, chi dalla Romagna, dalle Marche o dal Lazio. L’unica certezza è che questo piatto ricco di gusto, rimane una pietanza favolosa apprezzata in tutta Italia. Cucinate con il pomodoro o anche in bianco, le seppie con piselli sono ottime da gustare sia calde, che a temperatura ambiente, magari accompagnate dal pane per l’immancabile scarpetta! 

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgSeppie pulite
  • 1 spicchioAglio
  • 1Scalogno
  • 80 mlOlio extravergine d’oliva
  • 500 gPisellini (surgelati oppure freschi se sono di stagione)
  • 100 mlVino bianco secco
  • 350 gPassata di pomodoro
  • 3 pizzichiSale fino
  • q.b.Pepe nero (oppure peperoncino)

Preparazione

  1. Prendi le tue seppie già pulite (chiedi alla pescheria di eviscerarle) e sciacquale sotto l’acqua corrente, asciugale tamponandole leggermente con della carta assorbente, sistemati sopra un tagliere grande e stacca i tentacoli, elimina l’occhio e affetta il tutto a pezzetti. Taglia il mantello affettandolo a striscioline di circa mezzo centimetro, ottenendo delle fettucce, se sono troppo lunghe puoi tranquillamente dividerle a metà o in tre parti. Tieni tutto da parte.  

  2. Prendi un tegame antiaderente o meglio ancora di terracotta, io lo utilizzo sempre e le pietanze vengono cotte alla perfezione. Versa al suo interno l’olio extra vergine insieme alla cipolla e all’aglio affettati finemente, e falli dorare dolcemente a fiamma medio bassa; appena iniziano a prendere colore, unisci le seppie e mescola mantenendo sempre la fiamma moderata, lasciando cuocere per 6 / 7 minuti. Le seppie potrebbero rilasciare la loro acqua, in tal caso prolunga la cottura fino a farla asciugare quasi del tutto.

  3. Ora unisci il vino bianco e lascia evaporare fino a quando non ne sentirai più l’odore, quindi spolvera con una macinata di pepe nero, unisci i pisellini e mescola bene per far insaporire tutto. Aggiungi la passata di pomodoro, versa un pochino d’acqua (due o tre dita) nella bottiglia vuota della passata, richiudila e scuotila, in modo da pulirla bene dai residui (niente sprechi!) e versa il tutto nella pentola.  

  4. Aggiusta di sale unendone 2 / 3 pizzichi, mescola con un cucchiaio di legno, copri e lascia cuocere per 30 minuti circa sempre a fuoco dolce, mai alto. Ogni tanto ricordati di mescolare, e a metà cottura togli il coperchio e termina fino a quando il sugo non sarà in parte ritirato (non farlo asciugare troppo però!)  e le seppie ben morbide. Servi le seppie con piselli in umido ben calde e con delle fette di pane abbrustolito, per gustare al meglio il saporito sugo con l’immancabile scarpetta! Buon appetito.

Note

Puoi conservare le seppie con piselli in umido in frigorifero, dentro un contenitore ermetico per alimenti con coperchio, per un giorno. Puoi congerlare le seppie con i piselli in umido, solo se hai usato prodotti freschi e non decongelati.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.