Polpette al sugo ricetta classica

Le polpette al sugo sono un grande classico della cucina italiana, la tipica ricetta della nonna, da sempre simbolo del pranzo domenicale.

Un piatto furbissimo, con la stessa ricetta infatti, abbiamo due portate: il sugo per la pasta e la carne per il secondo. C’è chi ama mettere tutto insieme, come per esempio gli spaghetti con le polpettine, oppure utilizzando le polpette al sugo come condimento per la polenta, o più semplicemente gustate da sole e con tanto pane per fare l’irrinunciabile scarpetta.

 

Polpette al sugo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    circa 30 – 40 minuti
  • Porzioni:
    15-20 polpette 4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per le polpette

  • Carne macinata di manzo (oppure metà manzo e metà maiale) 750 g
  • Sale fino 2 – 3 pizzichi
  • Uova 2 medie
  • Formaggio grattugiato 40 – 50 g
  • Latte 100 ml
  • Pane raffermo (oppure pane in cassetta) 2 fette
  • Noce moscata una grattata
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Pangrattato 3 rasi cucchiai

Per il sugo

  • Passata di pomodoro 700 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 fili
  • Sale fino 1-2 pizzico
  • Basilico 4 foglie

Preparazione

  1. Trita il prezzemolo finissimo, con la mezzaluna o il coltello.

    In una ciotola spezza le due fette di pane e versa sopra il latte, lasciandole in ammollo.

    In una scodella grande travasa la carne macinata, aggiungi 2 – 3 pizzicotti di sale fino, una grattata di noce moscata, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, il pane strizzato dal latte, il pangrattato, e in ultimo rompi due uova in una ciotolina a parte e aggiungi anch’esse.

  2. E ora, mani in pasta! Lavora il tutto rigorosamente con le mani, mescolando energicamente, schiacciando, impastando, inglobando perfettamente tutti gli ingredienti, fino a quando otterrai un impasto morbido ma compatto al tempo stesso, ci vorranno pochi minuti.

     

  3. Forma un panetto e lascialo dentro la scodella.

    Prendi un tegame capiente e con i bordi alti, e versa al suo interno due fili di olio extra vergine, la passata di pomodoro e 2 – 3 pizzicotti di sale. Versa un pochino d’acqua nella bottiglia della passata, attappa e scuoti, così da rimuovere i residui di pomodoro, e versa nel tegame. Non si spreca nulla! Infine mescola.

  4. Ora prepara le polpette al sugo, prendi un pezzetto di impasto, leggermente più piccolo di un mandarino: le polpette troppo grandi secondo me sono poco sfiziose!

    Arrotonda l’impasto facendolo scorrere tra i palmi delle mani, ottenendo così delle polpette tonde perfette, e adagiale man mano nella passata all’interno del tegame. Una volta sistemate tutte le polpette nella pentola, accendi il fornello tenendo la fiamma dolce, medio bassa, copri con un coperchio e lascia cuore per circa 30 – 40 minuti.

  5. Questo metodo di cottura è stato tramandato da nonna-madre-nipoti nella mia famiglia, mi è stato sempre insegnato che le polpette si cuociono rigorosamente a freddo! Ovvero tutto crudo: polpette e sugo, che cuoceranno insieme lentamente.

  6. In questo modo le polpette al sugo saranno morbidissime e il sugo ricco di gusto!

    Ogni tanto alza il coperchio e mescola delicatamente le polpette al sugo per non farle attaccare; utilizza un cucchiaio di legno in modo da non romperle.

  7. Una volta terminata la cottura, spegni e unisci qualche foglia di basilico nel sugo, lascia riposare 10 minuti e porta subito in tavola. Mi raccomando, non dimenticare il pane per la scarpetta!

Precedente Polpette di tonno Successivo Cipolle gratinate al forno