Polpette di tonno

Le polpette di tonno sono una vera golosità, perfette per l’aperitivo o per una cena sfiziosa, velocissime da preparare e molto semplici. Super croccanti all’esterno e morbidissime all’interno, queste deliziose polpette sono ottime gustate sia calde che fredde, magari anche accompagnate dalla tua salsa preferita. Stupisci i tuoi ospiti e la tua famiglia, e preparale subito!

Polpette di tonno verticale
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    15 – 20 polpette
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’impasto

  • Tonno sott’olio 200 g
  • Capperi sotto sale 1 cucchiaino
  • Prezzemolo 2 ciuffi
  • Pangrattato 2 – 3 cucchiai

Per la panatura

  • Uova 1 media
  • Pangrattato 150 g

Per la frittura

  • Olio di semi di arachide 1,5 l

Preparazione

  1. Travasa il tonno in una scodella senza sgocciolarlo dall’olio (prendilo di buona qualità). Unisci il prezzemolo tritato fino a coltello, un cucchiaino di capperi sotto sale sciacquati e fatti a pezzetti, e 2 – 3 cucchiai rasi di pangrattato.

  2. Impasta tutto con le mani sbriciolando bene il tonno e amalgamando tutto, fino a ottenere un composto morbido, umido ma compatto. Mettilo in frigorifero a riposare per 15 minuti.

    Trascorso il tempo, inizia a fare le polpette: prendi un pezzo di impasto più o meno grande come una noce e fallo scorrere tra i palmi delle mani, arrotondandolo perfettamente. Ti consiglio questa grandezza che è più o meno quella di un’oliva ascolana, in modo da farle friggere velocemente e da poter gustare in un boccone.

  3. Man mano che prepari le polpette di tonno, adagiale su un grande piatto, e una volta terminato metti a scaldare l’olio in un tegame piccolo ma dai bordi alti, in modo da avere l’olio profondo. Leggi QUI le regole per una frittura perfetta!

  4. Nel mentre che l’olio scalda, rompi un uovo in una scodella e sbattilo con un un dito di acqua, quindi inizia a passare le polpette di tonno nell’uovo e poi nel pangrattato, panandole perfettamente.

  5. Appena l’olio sarà caldo inizia a tuffare le prime polpette di tonno, al massimo 4 – 5 alla volta, non mettere troppi pezzi altrimenti rischi di abbassare la temperatura dell’olio e il fritto non verrà bene.  Inoltre, per verificare se l’olio è caldo a sufficienza per iniziare, basta immergere la punta di uno stecchino oppure una briciolina di pangrattato, se frigge è pronto!

  6. Le polpette di tonno friggono velocemente, in pochi secondi diventeranno già dorate, quindi scolale su carta assorbente e tuffa le altre. Una volta terminato, disponile in un cestino e servile ben calde, magari con qualche salsa di accompagnamento, come per esempio la maionese.

    Le polpette di tonno sono ottime anche gustate fredde!

Precedente Zucchine ripiene di tonno Successivo Polpette al sugo ricetta classica