Paccheri salsiccia carciofi ed emmental

Piatto ricco mi ci ficco! E così nascono i paccheri salsiccia carciofi ed emmental, dalla voglia di portare in tavola (magari per il pranzo della domenica), una ricetta che possa fare da piatto unico, saporita e gustosa! Potete se preferite, sostituire la salsiccia con della carne macinata di vitello, per un ottimo ragù bianco. Stupite tutti i vostri ospiti con una pietanza da leccarsi i baffi 😉

 

Paccheri salsiccia carciofi ed emmental
Paccheri salsiccia carciofi ed emmental

 

Paccheri salsiccia carciofi ed emmental

RICETTA

Ingredienti  per 4  persone

  • Paccheri trafilati al bronzo, 500 g
  • Salsicce di suino macinate fine, 6  (oppure 500 g di macinato di vitello)
  • Cuori di carciofo, 4
  • Emmental, 150 g
  • Parmigiano grattugiato, 50 g
  • Olio extra vergine, quanto basta
  • Cipolla, una
  • Vino bianco secco, mezzo bicchiere
  • Sale grosso per l’acqua di cottura, una manciata leggera

 

Preparazione

  • Tagliate l’emmental a cubetti e frullatelo alla massima velocità, riponetelo quindi in frigorifero, servirà alla fine da mettere sopra i paccheri prima di infornare.
  • Pulite i carciofi arrivando fino al cuore (la parte più tenera), togliendo le foglie esterne più coriacee e scure, dopodichè tuffateli in acqua bollente per qualche minuto, in modo da prelessarli. Scolateli, e una volta freddi tagliateli a listarelle.
  • Ora versate un filo generoso di olio extra vergine in una padella capiente, tagliate finemente una cipolla e fatela appassire dolcemente a fiamma bassa, quindi unite le salsicce spellate e spezzetate finemente (oppure il macinato), mescolate per far insaporire tutto, e lasciatele rosolare piano piano. Quando avranno preso un po’ di colore, alzate leggermente la fiamma e sfumate con il vino bianco, quindi lasciate evaporare l’alcool per qualche minuto, abbassate, fate ritirare un pochino il sughetto ma non troppo. 
  • Unite i carciofi a listarelle, amalgamate bene, aggiustate di sale (poco perché la salsiccia è già molto saporita), fate saltare qualche minuto in padella, quindi spegnete e fate riposare. 
  • Mettete a bollire un tegame d’acqua per i paccheri, salando leggermente l’acqua, appena bolle tuffateli e fateli cuocere scolandoli un pochino al dente, termineranno la cottura nel forno.
  • Scolate i paccheri, e una volta tiepidi inseriteli verticalmente in una pirofila unta leggermente di olio, quando saranno tutti ben sistemati, iniziate con la farcitura, avendo cura e pazienza di inserire con un cucchiaino il ragù di salsiccia (o macinato) e carciofi, all’interno di ogni pacchero. Non serve riempirli fino all’orlo. Una volta terminato, spolverateli con del parmigiano grattato, scaldate il forno a 180 / 200 gradi, e terminate di cuocere i paccheri per pochi minuti, quindi sfornate, spolverate con l’emmental che avevate riposto in firgorifero, e rimettete in forno facendoli ben gratinare in superficie. 
  • Sfornate e servire i vostri paccheri salsiccia carciofi ed emmental ben caldi e fumanti! 

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata©

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata©

 

Precedente Fagioli e salsicce in umido Successivo Spiedini di pollo croccante al curry

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.