Fusilli al ragù di mare

Se come me adorate la pasta con il sugo, dovete assolutamente provare questo ragù di mare, delicato e saporito al tempo stesso, profumato e davvero molto gustoso, un piatto per tutta la famiglia, ideale anche per i bambini che spesso si sa, non amano mangiare il pesce. Con la salsa di pomodoro ciliegino fiorfiore coop, prodotta da Conserve di Sicilia Giuseppe Rosso, tutto diventa più buono! Mi raccomando, la scelta degli ingredienti, per una buona riuscita del piatto, è fondamentale, quindi usate rigorosamente pesce fresco!  Per il ragù di questa ricetta, consiglio la coda di rospo,  seppie e gamberetti, sentirete che gusto!

Fusilli al ragù di mare
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • Fusilli (lunghi) 480 g
  • Salsa di pomodoro ciliegino 350 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Aglio (spicchio) 1
  • Cipolle (dorata) mezza
  • Coda di rospo (media) 1
  • Seppie (medio grande) 1
  • Gamberetti 200 g
  • Vino bianco (secco) mezzo bicchiere
  • Prezzemolo (fresco) 1 ciuffo
  • Sale fino q.b.
  • Sale grosso (per l’acqua di cottura della pasta) q.b.

Preparazione

    • Sciacquate sotto l’acqua corrente fredda, la coda di rospo e la seppia già puliti (di solito, li faccio pulire direttamente dalla pescheria dove acquisto), asciugate tamponando con della carta assorbente, e, sistemandovi su un tagliere, fate tutto a pezzetti con un coltello. Non deve essere un trito finissimo, ma abbastanza grossolano.
    • In un tegame, versate un filo generoso di olio extra vergine, e mettete a soffriggere dolcemente (a fuoco basso) uno spicchio d’aglio in camicia (senza sbucciarlo, ma solo schiacciato con il palmo della mano), la mezza cipolla tagliata fina e la seppia, che va cotta per prima essendo la più coriacea. Fate rosolare per 5 / 6 minuti, quindi unite la coda di rospo, mescolate con un cucchiaio di legno per far ben insaporire il tutto, aggiustate con un pizzico di sale, e fate cuocere qualche minuto, dopodichè sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco, e lasciate evaporare e cuocere, fino a che l’alcol non sarà del tutto svanito.
    • Ora unite la salsa, versate nella bottiglia di vetro due dita d’acqua, chiudete il tappo e sbattete con forza, in modo da pulire bene l’interno dai residui di pomodoro, quindi versate nel tegame. Aggiustate con un pizzico di sale (assaggiate sempre per verificare se a vostro gusto serve, il pesce poi, è già saporito), e fate cuocere con il coperchio per 10 minuti sempre a fiamma dolce.
    • Nel frattempo pulite i gamberetti, togliendo semplicemente le zampine e il carapace, quindi sciacquateli sotto l’acqua, e trascorsi i dieci minuti di cottura del sugo, aggiungeteli. Questo passaggio si fa in ultimo, in quanto i gamberetti cuociono in fretta. Fate cuocere altri 10 minuti scarsi, quindi spegnete e cuocete i fusilli in abbondante acqua salata.
    • Scolate la pasta e unitela al sugo nel tegame, condite con cura amalgamando il tutto, tritate a coltello del prezzemolo fresco, unitelo in tegame e impiattate i vostri fusilli al ragù di mare, ben caldi. Buon appetito!
  1. Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata food blog©

    Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata food blog©

Precedente Ciambella al pesto genovese Successivo Polpettone con piselli e carote

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.