Ciambella al pesto genovese

E’ ufficialmente arrivata la bella stagione, e con essa le gite fuori porta, le scampagnate e gli allegri picnic, ma anche pranzi e cene in giardino o in terrazzo, con amici e parenti, e le idee non sono mai troppe! Per questo ti lascio una ricetta golosa e profumata: la ciambella al pesto. Semplice da realizzare, soffice e umida al punto giusto, sentirai che delizia e vedrai che successo!

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 / 6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Ciambella al pesto genovese

Per il pesto

  • 50 gBasilico (fresco)
  • 25 gPinoli
  • 2 cucchiaiParmigiano reggiano (grattugiato)
  • 1 cucchiaioPecorino romano (grattugiato)
  • 1 spicchioAglio
  • 70 mlOlio extravergine d’oliva (circa)
  • 1 pizzicoSale grosso

Per la ciambella

  • 250 gFarina
  • 4Uova
  • 2Zucchine (medie)
  • 100 mlLatte
  • 1 cucchiaioPecorino romano (grattugiato)
  • 25 gPinoli
  • 1 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • q.b.pepe (facoltativo)
  • burro e farina (per lo stampo)

Come si prepara la Ciambella al pesto genovese

  1. Sbuccia l’aglio, privalo del germoglio interno (detto anche “anima”) e inizia a pestarlo nel mortaio con un pizzico di sale grosso.

  2. Unisci i pinoli,  il parmigiano e il pecorino, aggiungi un filo d’olio mentre continui a pestare, e infine le foglie di basilico, poche alla volta.

  3. Se non hai voglia o tempo, puoi acquistare il pesto già pronto.

    Ora inizia a fare l’impasto per la ciambella: grattugia le zucchine con la grattugia a fori grossi, oppure frullatele velocemente nel mixer senza ridurle in polpa, a bassa velocità, deve restare un composto grossolano.

  4. In una scodella sbatti le uova con il latte, unisci il pesto, il pecorino, un pizzico di sale e di pepe, e amalgama con cura. Aggiungi le zucchine grattugiate o tritate (strizzale dall’acqua di vegetazione) la farina setacciata insieme al lievito, e mescola bene fino ad ottenere un composto liscio.

  5. Imburra e infarina uno stampo per ciambelle (24-26 cm di diametro), versa l’impasto al suo interno, quindi sparpaglia i pinoli sulla superficie, insieme (se gradisci) a qualche granello di pepe fresco pestato. Inforna a forno preriscaldato, a 175-180 gradi, per 30- 35 minuti.

  6. Ogni forno è diverso, quindi ti consiglio sempre la prova dello stecchino (quello lungo da spiedino), ovvero: trascorsi i 30 minuti infilzalo nel mezzo, se esce asciutto la ciambella è cotta, se esce troppo umido, serve ancora qualche minuto.

    Sforna, lascia freddare perfettamente, togli delicatamente dallo stampo la ciambella al pesto, e gusta!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Ciambella al pesto genovese”

  1. ciao, ma l’impasto può ricordare un po’ quello di una frittata, cioè a livello di gusto e consistenza la presenza di uova si avverte molto?

    1. Ciao Alice, l’impasto è esattamente come quello di un ciambellone,solo che invece di essere dolce è salato…la frittata non c’entra nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.