Ciambella al grano saraceno con yogurt frutta secca e miele

Le torte in una casa non dovrebbero mancare mai, soprattutto quelle sane e genuine, dal sapore rustico e semplice, ideali per la prima colazione, o per una gustosa merenda! Ecco per voi, la ricetta della Ciambella al grano saraceno, che ho arricchito con frutta secca e miele, e reso ancor più soffice con lo yogurt intero bianco della linea Granarolo biologico, totalmente privo di aromi, buono e cremoso, disponibile in 6 golosi gusti! Provateli tutti 😉

 

Ciambella al grano saraceno con yogurt frutta secca e miele
Ciambella al grano saraceno con yogurt frutta secca e miele

 

Ciambella al grano saraceno con yogurt frutta secca e miele

Ricetta

Ingredienti per una ciambella da 8 / 10 fette circa

 

  • Farina di grano saraceno 250 g
  • Farina “00” 50 g
  • Tuorli 3
  • Albume, 3
  • Zucchero 120 g
  • Olio di semi di girasole, 100 ml
  • Frutta mista secca, 120 g
  • Miele, un cucchiaio
  • Lievito in polvere per dolci, una bustina

Per la decorazione

  • miele liquido e nocciole tritate

Preparazione

  • Separa i tuorli dagli albumi, quindi monta a neve questi ultimi unendo un pizzico di sale. Tieni da parte.
  • Monta i tuorli con lo zucchero usando le fruste elettriche, fino ad ottenere una crema soffice, quindi unisci a filo l’olio, e sempre montando, aggiungi lo yogurt.
  • In una scodella pesa e unisci le farine, aggiungi anche il lievito in polvere, quindi incorpora il tutto nella scodella con l’impasto, amalgamando bene e con cura (puoi sempre utilizzare le fruste elettriche). Ora unisci la frutta secca tritata grossolanamente, mescola, e con una spatola aggiungi gli albumi che avevi montato a neve. Incorporali con dei movimenti delicati, mescolando dal basso verso l’alto, amalgamandoli perfettamente all’impasto. Imburra e infarina lo stampo, quindi versa l’impasto al suo interno.
  • Ora inforna a forno statico preriscaldato a 170 gradi, per 50 minuti. Ogni forno è diverso, quindi ti consiglio di fare sempre la prova dello stecchino: trascorsi i primi 40 minuti, tira fuori la ciambella e infilza uno stecchino lungo da spiedino, nel centro, se esce bagnato, bisogna cuocere ancora!
  • A cottura ultimata, lascia freddare la ciambella, quindi estraila dallo stampo delicatamente, e decorala con miele liquido e nocciole tritate.

 

Segui tutte le novità del blog anche sulla pagina facebook Noce Moscata©

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata©

 

 

 

Precedente Crostata di farro con pomodorini e mozzarella Successivo Ciambella soffice latte e menta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.