Bomboloni vuoti da farcire

Dite la verità, quando entrate al bar la mattina per fare colazione, e vedete quei bei bomboloni gonfi e ripieni di morbida crema, o di golosa cioccolata, non azzannereste la vetrina? Io si, per questo evito il bar! Ma poi ti capitano le feste di carnevale, gli amici di tua figlia, una ricetta semplicissima…e che fai, non provi? Risultato FA-VO-LO-SO! Impasto semplicissimo da fare sia a mano che con la planetaria (ho usato la seconda), e dopo alcune ore di lievitazione, vi ritrovate con un vassoio di golosi bomboloni soffici soffici, che altro non chiedono di essere farciti e mangiati 🙂  provateli e sentirete che bontà!

 

Bomboloni vuoti da farcire
Bomboloni vuoti da farcire

 

Bomboloni vuoti da farcire

Ricetta

Ingredienti per 12 bomboloni circa

  • Farina “00”    275 g
  • Farina Manitoba 275 g
  • Zucchero 60 g
  • Uova 2
  • Latte tiepido, 200 ml
  • Lievito di birra fresco, 20 g 
  • Olio di semi di girasole, 75 g
  • La buccia grattata di un limone
  • Una bustina di vanillina

Preparazione

  • Come prima cosa, sciogliete il lievito nel latte tiepido e mescolate bene, quindi versate nella planetaria (gancio per gli impasti) le due farine, lo zucchero, la vanillina, la buccia grattata del limone (fate attenzione a non grattare anche la parte bianca amarissima), l’olio di semi, lo zucchero, le uova (rompetele sempre a parte in una ciotolina e poi le unite) e infine il latte con il lievito sciolto.
  • Azionate la planetaria a velocità 2 e impastate per pochi minuti, appena l’impasto si sarà staccato dalle pareti della ciotola, è pronto. Versatelo su un tavolo da lavoro leggermente infarinato, formate la classica palla, incidetela a croce con un coltello e mettetela a riposare all’interno di una scodella capiente, coperta con della pellicola trasparente e un canovaccio. Dovrà lievitare per circa tre ore, fino a raddoppiare il suo volume.
  • Una volta trascorso il tempo, togliete l’impasto raddoppiato dalla scodella, e sempre sulla tavola leggermente infarinata, lavoratelo appena giusto il tempo di formare un panetto, che andrete a stendere con il matterello, mantenendo uno spessore di circa un centimetro e mezzo (non di meno!), quindi con un coppapasta o un bicchiere, fate tanti cerchi, ognuno di essi è un bombolone che dovrà poi finire di lievitare. 
  • Man mano che ricavate i cerchi di impasto, trasferiteli su una leccarda foderata con della carta forno, distanziandoli di un paio di centimetri. Rimpastate gli scarti, stendete di nuovo e ottenete altri cerchi, fino a terminare l’impasto.

 

Bomboloni vuoti da farcire
Bomboloni vuoti da farcire

 

  • Ora coprite la leccarda con della pellicola trasparente, e fate lievitare per un’altra mezz’ora.
  • Trascorso il tempo, mettete a scaldare l’olio in una casseruola alta, l’olio deve essere profondo e ben caldo. Iniziate a friggere i vostri bomboloni due alla volta, non mettete troppi pezzi, altrimenti fate abbassare la temperatura dell’olio. 
  • I bomboloni dovranno cuocere pochi secondi per lato, girateli delicatamente con una forchetta o un cucchiaio di legno, noterete che con il calore, si gonfieranno. Quando risulteranno ben dorati da ambo i lati, scolateli su un vassoio rivestito di carta assorbente.
  • Una volta cotti tutti, passate i vostri bomboloni vuoti da farcire, in abbondante zucchero!

 

Segui tutte le ricette e le novità del blog anche sulla pagina facebook NOCE MOSCATA

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Precedente Cheesecake ai mirtilli Successivo Crispelle di riso o zeppole catanesi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.