Zucca patate e peperoni cotti in forno

Questa ricetta l’ho rubata alla mamma! 😀 È una teglia di zucca, patate e peperoni, buonissima, una di quelle ricette che nascono così, sul momento, quando si guarda cosa c’è in frigo e si decide il pranzo lì per lì: si prende la zucca, la si sbuccia e la si taglia a pezzi, poi si prendono le patate, si sbuccian…

Ahah e vabbe’ dai, se vi racconto tutto qui non vale! 😀 La ricetta è dopo la foto!!

zucca patate e peperoni
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 300 g Zucca gialla
  • 650 g Patate (3 patate)
  • 250 g Peperoni (1 peperone)
  • 4 cucchiai Pangrattato
  • 2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino Origano

Preparazione

  1. Sbucciare la zucca e le patate.

    Lavare il peperone e mondarlo togliendo gambo e semi e filamenti interni.

    Tagliare a pezzetti la zucca, le patate e il peperone.

    Consiglio di tagliare le patate a pezzi più piccoli rispetto alla zucca e al peperone perché si cuociono più velocemente delle patate.

    Disporre tutto in una teglia da forno e ungere con un giro d’olio (un paio di cucchiai).

    Infornare a 200 gradi.

    A metà cottura aggiungere l’origano e il pangrattato.

    Completare la cottura controllando di tanto in tanto e rimescolando le verdure con un cucchiaio.

  2. zucca patate e peperoni teglia
  3. È un contorno ottimo sia caldo che tiepido, ma anche se si raffredda non è mica male. Provatelo, non vi deluderà! 🙂

    Suggerimento per abbreviare il tempo di cottura: ho ripetuto la ricetta pre-cuocendo tutte le verdure, già tagliate a pezzi, nel microonde per alcuni minuti, e trasferendole solo poi in forno. Il tempo di cottura in forno si è dimezzato (naturalmente il tempo finale dipende dalla durata del passaggio nel micro), ma il risultato per noi è stato altrettanto super-gustoso 🙂

  4. zucca patate e peperoni cotti in forno
  5. Ehi! Vi aspetto sulla pagina Facebook e su Pinterest passate a trovarmi! 🙂

Consigli senza sale

Senza saleZucca e peperoni hanno sapori ben caratterizzati e sono un bel connubio, mentre le patate donano consistenza all’insieme. Per chi non fosse ancora abituato alla mancanza del sale aggiunto, suggerisco di insaporire con un trito di rosmarino e salvia in aggiunta all’origano, e di aggiungere anche un pizzico di pepe 🙂

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂
5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Ricette di base Successivo Pane con autolisi impastato a mano (con licoli)

2 commenti su “Zucca patate e peperoni cotti in forno

  1. Come si diceva l’altro giorno, le ricette più semplici sono quelle che riscuotono più successo! questa è bellissima perchè oltre ad essere un ottimo e saporito contorno, con l’aiuto del microonde è velocissimo da fare!
    buona cena!

    • catiaincucina il said:

      Ciao Paola!! è proprio così, il microonde mi ha spesso salvato i pranzi e le cene! 😀
      Mi sa che sono un po’ in ritardo per dirti buona cena -_- scusami! ma ti auguro buona colazione per domani mattina!!!!! 😀

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.